Calcio Via Antonio Gramsci

Arezzo, inizia un nuovo corso: cda, ruoli e mercato. Mercoledì appuntamento allo stadio

Alla 12 la riunione allo stadio. Primo incontro in città e presentazione all'amministrazione e ai tifosi. Diesse, allenatore, mercato e giovanili: la tabella di marcia

Si alza il sipario sull'Arezzo targato Mag Servizi Energia. La settimana che è appena iniziata è quella che porterà alla definizione del consiglio di amministrazione, ma anche ai ruoli nell'organigramma societario, obiettivi e non meno importante alla presentazione della nuova proprietà e dirigenza all'amministrazione comunale e ai tifosi.

Così il nuovo Arezzo, Gentile: "Monaco presidente, Fabbro direttore generale"

L'appuntamento è per mercoledì prossimo. Dopodomani sarà una delle sale dello stadio Comunale ad ospitare il consiglio di amministrazione che inizierà alle ore 12. Sarà il summit a cui prenderanno parte i soci della Società Sportiva Arezzo e quindi Mag Servizi Energia, Giorgio La Cava e Orgoglio Amaranto. Ecco l'occasione per presentare, in primis al socio di minoranza, il nuovo proprietario. Un summit che servirà a definire le cariche, che permetterà di capire se il cda sarà formato anche dai soci oppure no. Ad oggi, una delle ipotesi circolata immeditamente dopo la firma dal notaio, è quella che i soci della Mag possano sedere nella stanza dei bottoni.

I ruoli e il nuovo organigramma

Il presidente sarà Giuseppe (Pino) Monaco, uomo di fiducia del gruppo romano per il quale si occupa del trading e della parte commerciale. L'ingegner Fabio Gentile, amministratore della Mag, potrebbe avere un altro ruolo, ma di fatto essendo l'azienda romana la titolare del 94 per cento delle quote, sarà lui l'uomo forte. Ad Arezzo sarà presente anche Riccardo Fabbro. Sarà lui il nuovo direttore generale e già domani è atteso il suo arrivo in città per prendere visione degli impianti, stadio Comunale e centro sportivo de Le Caselle.

Fabbro: "Arezzo piazza con il giusto mix di passione e ambizioni"

Dalla riunione di mercoledì emergeranno dettagli sugli obiettivi ma ancor prima si ruoli di un organigramma che cambierà e non poco in determinati ruoli. Alla voce direttore sportivo, dove in ballottaggio ci sono vari nomi, così per l'allenatore. Profili giovani o già più scafati. Persone che hanno lavorato per lo più con i giovani, o tecnici di esperienza. Ecco i profili al vaglio del club. Di certo sono tutte situazioni che dovranno e saranno chiarite in tempi brevissimi visto che l'intenzione è quella di far riprendere gli allenamenti tra il 20 e il 21 agosto. Lo scenario vedrebbe tornare ad Arezzo per i primi tre giorni di lavoro i membri dello staff tencico di Di Donato, ancora sotto contratto e stipendiati, in attesa di definire il nuovo quadro tecnico.

A tal proposito sono stati accostati nelle ultime ore al Cavallino due allenatori. I nomi sono quelli di Roberto Muzzi e Francesco Baldini. La società non ha confermato, anzi. Di fatto Muzzi è il direttore tecnico di una società (Lupa Frascati) che ha la stessa proprietà dell'Arezzo, Baldini non è al momento nei radar. Il discorso ormai è chiaro: prima il cda, poi l'organigramma, quindi le scelte tecniche.

Cessioni e prestiti

20 giocatori sotto contratto con le rose bloccate a 22 elementi, ma con possibili deroghe in vista, sono una sfida per chi subentra e dovrà fare mercato. Vietato illudersi: se già nelle passate stagioni circolavano pochi soldi figurarsi nell'era del Covid-19. Servirà quindi un lavoro certosino da parte del dg Fabbro e del prossimo direttore sportivo. Se l'obiettivo è la valorizzazione, sfruttando anche i prestiti da serie A e serie B, ciò significa creare posti in rosa. Per farlo è necessario cedere per poi acquistare. Il minutaggio non è una priorità ad oggi, ma di certo migliorare il 13esimo posto nella classifica degli under nell'ultima stagione non è certo da scartare a priori. Il tutto esattamente a poco più di un mese dall'inizio del campionato.

Se è per questo la cronotabella è serrata come non mai. Mercoledì il cda con l'assegnazione delle cariche e dei ruoli, quindi il 20-21 agosto spazio ai primi allenamenti. Tre giorni più tardi la nomina dell'allenatore e dello staff della prima squadra, a seguire quelli delle giovanili, quindi il mercato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, inizia un nuovo corso: cda, ruoli e mercato. Mercoledì appuntamento allo stadio

ArezzoNotizie è in caricamento