Così il nuovo Arezzo, Gentile: "Monaco presidente, Fabbro direttore generale". Progetto giovanili e sponsor

Le prime parole del nuovo proprietario del Cavallino. Il 19 agosto appuntamento ad Arezzo per il nuovo cda. In via di definizione l'organigramma

Fabio Gentile

A poche ore dalla firma che ha portato il 94 per cento della Società Sportiva Arezzo nelle mani della Mag Servizi Energia, ecco che prende forma anche l'organigramma o almeno alcuni ruoli legati alla proprietà del club. Le quote di maggioranza saranno detenute dall'azienda che ha nella figura dell'ingegnere Fabio Gentile il punto di riferimento, essendone l'amministratore. La presidenza del club invece andrà a Giuseppe Monaco (Pino Monaco), uomo di fiudcia del gruppo romano e che opera nel settore della distribuzione e gestione di impianti nel settore dei petroli, del gas e dell'energia elettrica. Monaco ha partecipazioni in molte società del gruppo. Già certa la figura del direttore generale ovvero Riccardo Fabbro.

34 anni, Fabbro è un giornalista pubblicista e figlio d’arte: il papà Enrico è allenatore di calcio professionistico, campione d’Italia con i giovanissimi nazionali della Lazio nella stagione 2000/2001 e vincitore della Coppa e Supercoppa d’Algeria 2007 con l’MC Alger, società che milita nel massimo campionato algerino. Fabbro in passato ha curato l'acquisizione di altre società sportive, su tutte il Trapani affiancando fino al closing l'imprenditore Giorgio Heller. Accostato in passato all'Arezzo - erroneamente a Mariani - adesso si prepara ad entrare con un ruolo ben definito nell'organigramma avendo anche seguito da vicino l'iter della trattativa tra Mag e La Cava.

Ingegnere come è nata la trattativa con Giorgio La Cava?

"Da circa un mese ci sentivamo telefonicamente - spiega Fabio Gentile - abbiamo avuto molti contatti con il dottor La Cava, una persona squisita e credo che il raggiungimento dell'accordo sia un esempio di quanto e come ci siamo trovati in sintonia. Avevamo degli ottimi competitor ma se La Cava ha scelto noi credo sia anche in segnale di quanto dicevo poco fa. Oggi, subito dopo la firma davanti al notaio, ci siamo fermati a pranzo insieme. Da parte sua non ci sono state raccomandazioni di alcun genere per il futuro".

La ripartizione delle quote come sarà distribuita?

"Il 94 per cento è della Mag Servizi Energia di cui sono l'amministratore, il 5 per cento è di Giorgio La Cava e poi c'è Orgoglio Amaranto. La figura di La Cava è importante durante questo periodo di transizione. Diciamo che sarà il nostro traghettatore almeno in fase iniziale. Speravamo potesse restare".

Il presidente sarà Giuseppe Monaco, chi è?

"Esatto. Fa parte del nostro team. Ha esperienza nel settore eolico però da alcuni anni è il responsabile commerciale, si occupa del trading del nostro gruppo".

Riccardo Fabbro che ruolo avrà? Sappiamo che ha seguito la trattativa.

"Sarà il nostro direttore generale".

Quindi Ermanno Pieroni non farà parte del nuovo Arezzo?

"Non lo conosciamo, non lo abbiamo sentito e nemmeno incontrato. Come detto sarà Fabbro il nostro direttore generale".

Quando sarete ad Arezzo e come sarà composto il consiglio di amministrazione?

"Verramo il prossimo 19 agosto - anticipa Gentile - c'è tanto su cui lavorare. Nomi, aspetti tecnici e non solo. Oggi abbiamo firmato l'atto dal notaio e adesso sono già in studio che aspetto i miei soci proprio per fare il punto della situazione. Riguardo il cda vedremo. Se sarà presente Orgoglio Amaranto? E' una valutazione che dobbiamo fare".

Con quale obiettivo avete rilevato l'Arezzo?

"Quello di strutturare la società a la squadra e crescere. Vogliamo lavorare seriamente e fare bene cercando di avvicinare un traguardo che è stato sfiorato o comunque a cui la società è andata vicina sfruttando quelle che sono le potenzialità".

L'allenatore è già stato scelto?

"Procederemo rapidamente anche nell'individuare il nuovo staff tecnico".

Per quanto riguarda il settore giovanile?

"E' necessario rilanciarlo e non abbiamo nessuna intenzione di darlo in gestione o appaltarlo ad altri. Riprenderemo la direzione delle giovanili perchè crediamo in questo settore".

Per quanto riguarda gli sponsor?

"Faremo delle valutazioni su quello tecnico mentre il main sponsor sarà New Energy Gas e Luce".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento