Calcio Via Uffenheim

Striscione e minuto di silenzio: il Pratovecchio ricorda Marco Magni

L'iniziativa della società rossonera in occasione della partita contro il Poggibonsi.

Marco Magni

"Ciao Marco vecchio cuore rossonero". Recita così lo striscione preparato dal Pratovecchio con il quale i giocatori rossoneri entreranno in campo domenica. Al Dante Rialti arriverà il Poggibonsi, secondo in classifica, per una partita in cui servirà gettare il cuore oltre l'ostacolo ma dove soprattutto sarà ricordato Marco Magni.

Il 49enne imprenditore casentinese che ha perso la vita domenica scorsa a causa di un'infezione batterica nella sua versione più aggressiva, era stato dirigente della società rossonera. Una passione per quei colori che lo aveva portato anche a curare una mostra sul Pratovecchio pochi anni fa.

La notizia della scomparsa di Marco Magni ha colpito il Casentino e soprattutto il mondo dello sport. Grande tifoso della Roma, Marco, era stato, insieme ad altri ragazzi di Arezzo, fondatore del Roma Club che da adesso in poi, per volere dei soci, porterà il suo nome.

Ma il nome di Marco Magni resterà legatissimo anche al Pratovecchio. Domenica contro il Poggibonsi i giocatori di mister Arcadio entreranno in campo con uno striscione in cui sarà presente la foto di Marco con la sciarpa rossonera al collo, lo stemma del Pratovecchio e il saluto al "vecchio cuore rossonero". Lo striscione sarà affisso alla rete di recinzione dello stadio poi, dopo il minuto di silenzio, sarà partita vera.

Per la seconda volta in stagione il Pratovecchio giocherà con quella fascia nera al braccio. A fine gennaio la scomparsa del piccolo Thomas Gorini aveva commosso tutto il Casentino con la società rossonera che aveva chiesto e ottenuto di scendere in campo ad Anghiari con il lutto al braccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscione e minuto di silenzio: il Pratovecchio ricorda Marco Magni

ArezzoNotizie è in caricamento