social

Dalle Sardine alle elezioni, fino allo scontro Scanzi-Salvini: le 10 notizie di politica più lette del 2019

Una classifica fatta dai numeri. Sono le scelte dei lettori di Arezzo Notizie che sono ricadute maggiormente su questi articoli di politica che hanno sfondato la quota dei 10mila

La nascita delle Sardine, il movimento politico che sta riempiendo le piazze e poi tutti i risvolti legati alle elezioni di maggio scorso. Anche la sezione di politica ha raggiunto un numero considerevole di lettori che si sono concentrati sia sulle novità del panorama attuale, sia sull'analisi molto dettagliata dei dati usciti sulle preferenze dei singoli comuni, sugli eletti, la composizione dei consigli comunali, gli scrutini dei primi turni e dei due ballottaggi. Ma non mancano gli scontri politici a distanza tra Scanzi e Salvini oppure l'attacco di Lucia Tanti a Maria Elena Boschi.

1. "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

di Nadia Frulli

15 novembre 

Si chiama Giulia Trappoloni, è una fisioterapista di Sansepolcro ma lavora a Bologna ed è una dei quattro giovani che ha dato vita al "popolo delle sardine". Quello di cui tutta Italia sta parlando, che ha riempito piazza Maggiore a Bologna e non ha intenzione di fermarsi. Giulia e i suoi tre coinquilini sono gli ideatori del mega flash mob che ha fatto da silenzioso controcanto all'adunata della Lega. Un'iniziativa che ha avuto un successo enorme "e che nemmeno noi credevamo potesse raggiungere tali risultati", racconta Giulia.

Ma come sono nate le sardine? L'idea dell'aretina e dei suoi amici è nata i primi giorni di novembre. "Una sera ci siamo ritrovati a parlare e ci siamo detti di voler fare qualcosa per evitare che l'Emilia si trasformasse in una nuova Umbria".

Continua a leggere

2. Elezioni Europee 2019: le liste e i candidati della circoscrizione centro 

Di Claudia Failli

26 maggio 

Il 26 maggio si sono eletti i nuovi eurodeputati per il Parlamento Europeo. Un appuntamento che ha riguardato anche il territorio provinciale aretino. I seggi sono stati aperti dalle 7 alle 23. Ai fini delle votazioni, l'Italia è stata divisa in cinque circoscrizioni elettorali: nord-occidentale (circ. I), nord-orientale (circ. II), centrale (circ. III), meridionale (circ. IV), insulare (circ. V).

Gli elettori che si sono recati al seggio hanno ricevuto una scheda, di colore diverso a seconda della circoscrizione elettorale nelle cui liste sono iscritti. I residenti di Pisa che andranno a votare potranno esprimere la loro preferenza per la circoscrizione centrale che comprende, oltre la Toscana, anche Umbria, Lazio e Marche. In totale saranno 213 i candidati per 15 liste.

Continua a leggere

3. Tutti i candidati e tutte le liste. Appassionanti sfide e Pieve e Bibbiena, possibili ballottaggi a Cortona e San Giovanni 

di Enrica Cherici

Maggio 2019

Meno di un mese al voto del 26 maggio prossimo: in provincia di Arezzo sono 26 i comuni chiamati alle urne per le amministrative, mentre in tutto l'Aretino, nella stessa giornata, saranno aperti i seggi per le Europee. I giochi sono ormai fatti. La Prefettura ha ufficializzato i nomi dei candidati e delle liste ammesse, anche in ordine rispetto a come appariranno di fronte ai cittadini nella scheda elettorale.  Sono soltanto due i comuni con più di 15 mila abitanti che potrebbero avere un eventuale turno di ballottaggio il 9 giugno. Si tratta di Cortona e San Giovanni Valdarno che esprimono anche il maggior numero di liste: 10 nella cittadinina della Valdichiana con 4 candidati a sindaco e 12 a San Giovanni con altrettanti pretendenti.

Continua a leggere

4.  Elezioni amministrative: i risultati dei 26 comuni aretini al voto. Il centrosinistra tiene, ma incognita ballottaggi

di Redazione 

26 Maggio 

Per 26 comuni dell'Aretino, quella di oggi è una giornata importante. Ieri gli elettori si sono espressi per scegliere i primi cittadini. Per vestire la fascia da sindaco si sono candidati in 67. Mentre in tre comuni, Badia Tedalda, Sestino e Chiusi della Verna, si è presentato un solo candidato (si attende adesso di conoscere il quorum ufficiale per sapere se l'elezione sarà valida), in altri i candidati sono stati numerosi. Come a Subbiano, dove in 5 si sono dati battaglia all'ultimo voto.

Continua a leggere

5. Batterio killer New Delhi in Toscana: arrivano i test rapidi. E Mugnai scrive al ministro della Salute

di Mattia Cialini

9 settembre

“Lo scorso mese di giugno l’Istituto Superiore di Sanità ha diffuso una valutazione del rischio di diffusione in Toscana di batteri Gram-negativi, appartenenti soprattutto alla famiglia degli Enterobatteri e alla specie Klebsiellapneumoniae, che risultano resistenti ai carbapenemi (es. imipenem e meropenem), farmaci fondamentali per la cura delle infezioni gravi causate da batterimulti-resistenti. Nella regione il batterio è stato rintracciato in 546 portatori sani, 64 sono i pazienti risultati positivi ai controlli con sepsi in corso e di questi 17 sarebbero deceduti a causa del batterio killer; e che delle 64 infezioni, la metà è localizzata nel nosocomio di Cisanello a Pisa”. Così, in una nota, il vicepresidente del gruppo Forza Italia alla Camera, Stefano Mugnai- deputato aretino - che ha presentato un’interpellanza urgente al ministro della Salute.

Continua a leggere

6. Due ballottaggi e 24 sindaci eletti, i plebisciti in Valdichiana e la sorpresa a Subbiano. Le preferenze

di Claudia Failli e Enrica Cherici

28 maggio 2019

24 sindaci eletti, due comuni al ballottaggio, calcoli delle preferenze e deglie eletti. Con il passare delle ore lo spoglio elettorale ha chiarito il panorama delle amministrative in provincia di Arezzo.

Ci sono state riconferme a suon di plebisciti come quelli in Valdichiana di Mario Agnelli a Castiglion Fiorentino, di Roberta Casini a Lucignano, di Francesco Sonnati a Foiano, solo per fare qualche esempio. Poi qualche exploit, come la vittoria di Ilaria Mattesini a Subbiano,dove è riuscita a superare Ilario Maggini e anche Beatrice Benelli che aveva proprio all'interno della sua lista il sindaco uscente Antonio De Bari.

Continua a leggere

7. Europee, trionfa Salvini (34.5%). Così nell'Aretino: Lega al 35%, Pd 29%, M5S 12%

di Redazione

27 maggio 2019 

Hanno preso il via alle 23 le operazioni di spoglio delle schede elettorali attraverso le quali gli aretini, così come tutti gli aventi diritto del continente, eleggeranno i nuovi rappresentanti del parlamento europeo. Di seguito i dati, aggiornati in diretta, riguardanti i risultati ottenuti in provincia di Arezzo per quello che riguarda le preferenze espresse soltanto per le operazioni di voto che hanno riguardanto il parlamento europeo.

Continua a leggere

8. Elezioni europee: i risultati a Cortona. La Lega sfiora il 38 per cento 

di Redazione

27 maggio 2019

La lunga notte dello spoglio elettorale. Dalle 23 di questa sera hanno preso il via le operazioni che porteranno all'individuazione del nuovo parlamento europeo. Ecco i dati, lista per lista riguardanti il solo comune di Cortona.

Continua a leggere

9. Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

di Mattia Cialini

12 novembre 

Alla fine Matteo Salvini ha fatto un post su Andrea Scanzi. Il giornalista aretino - autore del libro "Il cazzaro verde" - è stato preso di mira con un video sottotitolato Ossessionato da Salvini. Nella breve clip si vede Scanzi durante un collegamento della trasmissione di La7 "Otto e Mezzo", condotta da Lilly Gruber. Nel montaggio audio si sentono i passaggi della tramissione in cui il giornalista nomina Salvini. E in particolare quando Scanzi dice: "Salvini ha paragonato le minacce che ha ricevuto a quelle ricevute da Liliana Segre. Da una parte c'è una che è sopravvissuta ad Auschwitz, dall'altra uno che sopravvive a fatica alle sciocchezze che dice".

Continua a leggere

10. Lucia Tanti alla carica: "Boschi che parla di consulenze? Credibile come Dracula all'Avis"

di Claudia Failli

17 luglio 2019 

"L'onorevole Boschi quando parla di consulenze è credibile politicamente come Dracula alla presidenza dell'Avis".
Al contrattacco, dopo le recenti prese di posizione espresse dalla parlamentare Pd di LaterinaMaria Elena Boschi, va l'assessore del Comune di Arezzo, Lucia Tanti.
Anche l'amministratrice aretina, così come la deputata, affida ai social il suo commento sostenendo che "se proprio Maria Elena Boschi vuol parlare di consulenze attenzionate dalla Procura di Arezzo inizi con il citare quelle che sarebbero parte del filone di inchiesta che si apprende dalla stampa coinvolgerebbe Pierluigi Boschi e altre 17 persone. Consulenze forse inutili di cui può chiedere conto a papà prima che ad altri".

Continua a leggere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle Sardine alle elezioni, fino allo scontro Scanzi-Salvini: le 10 notizie di politica più lette del 2019

ArezzoNotizie è in caricamento