menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volantini a Saione, Fratelli d'Italia: "No al razzismo"

FdI: "I problemi della zona sono prevalentemente causati dallo spaccio di droga, derivante da clandestini trafficanti di stupefacenti. Ma ciò non giustificherà mai episodi di razzismo"

Nota di Fratelli d'Italia Arezzo, a seguito del volantinaggio razzista a Saione.

Volantini razzisti, ilprecedente di due anni fa

Gli sbarchi di falsi rifugiati degli ultimi anni per responsabilità di una sinistra sciagurata hanno creato disagi per gli italiani e non solo. Ma il razzismo non è concepibile nei confronti di nessuno - affermano il coordinatore comunale di Fratelli d'Italia di Arezzo Mirko Latorraca e il responsabile del dipartimento Scuola Regionale, Michela Senesi -. Nelle ultime ore, davanti ad un locale di via Piave, nella zona maggiormente colpita dai disagi di una immigrazione incontrollata nella nostra città, sono stati trovati foglietti di carta con la scritta "negri di m...".

VIDEO | I residenti: "E' inaccettabile"

Il Pd: "Anche la destra condanni l'episodio"

Bene l'intervento della polizia locale e di Sei Toscana per rimuovere il tutto. FdI Arezzo condanna questo episodio di violenza verbale razzista, oltretutto poco comprensibile. Gli abitanti e i commercianti di Saione affermano fra l'altro che, negli ultimi tempi, i problemi sono prevalentemente causati dai tanti alcolizzati e drogati che frequentano quelle zone, e sebbene secondo FdI ciò sia causato da alcuni immigrati clandestini spacciatori, ciò non giustificherà mai episodi di razzismo di qualsiasi genere.

Volantini choc a Saione: "Negri di m..."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento