La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata

Da articolo: La storia del clamoroso furto d'arte dalla chiesa di Sant'Agostino

foto 1 - La Circoncisione di Gesù è stato uno dei furti d'arte più noti tra quelli avvenuti ad Arezzo
foto 1 - La Circoncisione di Gesù è stato uno dei furti d'arte più noti tra quelli avvenuti ad Arezzo Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 2 - La pala è un capolavoro a sei mani di Niccolò Soggi, Domenico Pecori e Fernando de Coca
foto 2 - La pala è un capolavoro a sei mani di Niccolò Soggi, Domenico Pecori e Fernando de Coca Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 3 - Immagine della Circoncisione a inizio Novecento - Archivio Federico Zeri
foto 3 - Immagine della Circoncisione a inizio Novecento - Archivio Federico Zeri Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 4 - La Circoncisione venne commissionata dalla Compagnia della Santissima Trinità nel 1506
foto 4 - La Circoncisione venne commissionata dalla Compagnia della Santissima Trinità nel 1506 Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 5 - Inizialmente destinata al piccolo oratorio della compagnia, dal Seicento la pala fu collocata nella chiesa della Santissima Trinità
foto 5 - Inizialmente destinata al piccolo oratorio della compagnia, dal Seicento la pala fu collocata nella chiesa della Santissima Trinità Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 6 - La Circoncisione venne trasferita nel Settecento nella chiesa di Sant'Agostino
foto 6 - La Circoncisione venne trasferita nel Settecento nella chiesa di Sant'Agostino Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 7 - L'interno della chiesa di Sant'Agostino. La tavola fu collocata nel secondo altare di sinistra
foto 7 - L'interno della chiesa di Sant'Agostino. La tavola fu collocata nel secondo altare di sinistra Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 8 - Nell'altare si nota lo stemma dei Turini o Torini, che comprarono la tavola nel 1725
foto 8 - Nell'altare si nota lo stemma dei Turini o Torini, che comprarono la tavola nel 1725 Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 10 - La pala fu segata in cinque parti dai ladri
foto 10 - La pala fu segata in cinque parti dai ladri Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 11 - Si parlò del furto della pala in molti giornali dell'epoca
foto 11 - Si parlò del furto della pala in molti giornali dell'epoca Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 12 - Dettaglio del ritaglio superiore
foto 12 - Dettaglio del ritaglio superiore Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 13 - Dettaglio del ritaglio di sinistra
foto 13 - Dettaglio del ritaglio di sinistra Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 14 - Dettaglio del ritaglio di destra
foto 14 - Dettaglio del ritaglio di destra Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 15 - Dettaglio del ritaglio centrale
foto 15 - Dettaglio del ritaglio centrale Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
foto 16 - La pala fu restaurata nel 1998 e ricollocata nella chiesa dopo quasi settant'anni
foto 16 - La pala fu restaurata nel 1998 e ricollocata nella chiesa dopo quasi settant'anni Foto da: La chiesa di Sant'Agostino e la "Circoncisione" rubata
Si parla di

Potrebbe Interessarti

ArezzoNotizie è in caricamento