rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Scuola Civitella in Val di Chiana / Via Giuseppe Verdi

Donati venti computer per gli studenti dell'istituto comprensivo. La preside: "Atto di grande generosità"

Una donazione che permetterà di agevolare la didattica a distanza

Grazie alla Fondazione Verso l'istituto comprensivo 'Martiri di Civitella' ha ricevuto venti computer portatili. Una donazione che permetterà di integrare e aiutare la didattica a distanza attivata a causa dell'emergenza legata al Coronavirus.

I computer saranno quindi distribuiti a tutti quegli studenti che ne faranno richiesta. Un donazione importante e quanto mai necessaria per far fronte alle misure di contenimento del virus soprattutto in un periodo come questo, con la possibilità di verdere prolungata la chiusura delle scuole.

Azzolina: "Scuole aperte solo se esistono le condizioni per farlo". Cambia la maturità

"Voglio qui ringraziare la Fondazione Verso per aver donato venti portatili all'istituto comprensivo 'Martiri di Civitella' per la didattica a distanza con gli studenti - ha spiegato il dirigente scolastico Iasmina Santini - è stato un atto di grande generosità. In aggiunta alla dotazione dell'istituto verranno distribuiti la settimana prossima a tutti coloro che ne faranno richiesta".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donati venti computer per gli studenti dell'istituto comprensivo. La preside: "Atto di grande generosità"

ArezzoNotizie è in caricamento