I rievocatori di Scannagallo vanno in trasferta a Siena

L'associazione culturale di Pozzo della Chiana ha organizzato l'evento "Il Granducato a Palazzo" in collaborazione con l'Archivio di Stato di Siena.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Scannagallo va in trasferta a Siena. L'associazione culturale di Pozzo della Chiana è da sempre attiva nell'organizzazione di manifestazioni storiche per rievocare la storia della Valdichiana e, in generale, della Toscana. Il perno di questo impegno è la battaglia di Scannagallo combattuta nel 1554 nell'omonima fossa tra Marciano e Foiano dall’esercito mediceo-imperiale contro i franco-senesi che fu decisiva per la costituzione del Granducato di Toscana.

Nel 2019, oltre all'impegno in provincia di Arezzo, Scannagallo sarà promotore di un ricco calendario di eventi che farà tappa anche in altri luoghi della regione.

Il primo di questi è organizzato in collaborazione con l'Archivio di Stato di Siena e, inserito tra le iniziative della Festa della Toscana, proporrà un percorso dai Medici ai Lorena tra documenti, abiti storici, biccherne, rievocatori e balli di corte. L'appuntamento, ad ingresso libero e gratuito, coinvolgerà anche tanti rievocatori aretini e avrà come titolo “Il Granducato a Palazzo”, proponendo sabato 16 febbraio nel senese Palazzo Piccolomini un viaggio indietro nei secoli alla scoperta della storia della Toscana per ripercorrere quegli anni in cui la regione è stata un faro di civiltà e di cultura per l’intera Europa in virtù delle sue grandi riforme e delle sue eccellenze artistiche, scientifiche e filosofiche.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento