Positivo al Covid-19 muore a 78 anni: il dramma di Sestino e Badia Tedalda

I due piccoli comuni della parte più a nord della provincia di Arezzo stanno vivendo in queste ultime giornate delle situazioni particolarmente dure e difficili

Piange la Valtiberina per la sua seconda amara, amarissima, perdita. Questa volta è la comunità di Sestino a dover dire addio ad un suo concittadino spentosi, a quanto pare, per colpa del virus. Ad essersene andato è un uomo di 78 anni ricoverato in malattie infettive. E' il secondo aretino, positivo al Covid-19, che se ne va in pochi giorni. Lo scorso 21 marzo era stato il sindaco di Badia Tedalda, Alberto Santucci, a dare l'annuncio della scomparsa di un 91enne morto in seguito alle complicazioni sopraggiunte dopo aver contratto la malattia. Per lui ieri è arrivata anche la certificazione da parte della Regione Toscana: a spezzarlo è stato il Coronavirus.

Ai due aretini si aggiunge una terza vittima, un 89enne di Piancastagnaio spentosi all'ospedale San Donato. Una fotografia pesante nella quale si inseriscono i sette nuovi tamponi positivi risultati nella giornata di ieri. Quattro uomini e tre donne residenti ad Arezzo città, in Casentino e in Valdarno e che portano l'asticella dei contagi a 132 casi in tutta la provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo nella parte più a nord della provincia di Arezzo continuano le attività di prevenzione e contenimento dell'epidemia. Dopo i tamponi eseguiti sulla popolazione la scorsa domenica mattina a Badia Tedalda, è emersa la presenza di un positivo tra gli anziani della residenza sanitaria. La persona è stata trasferita presso strutture sanitarie idonee e, contestualmente, la comunità di Badia è subito corsa ai ripari per mettere in atto le misure di contenimento necessarie. E' stato ancora una volta il sindaco Santucci a farsi portavoce della collettività sollecitando il direttore generale della Asl sud est richiedendo supporti e mascherine per gli operatori sanitari del suo territorio. In aggiunta, nei giorni passati, sono state intraprese le attività di sanificazione degli ambienti pubblici e dei luoghi più frequentati. Ad essersi messo al lavoro è stato il consiglierie comunale Valentino Gori, uno dei pochi non soggetto a quarantena visto che l'intera giunta di Badia Tedalda si trova in isolamento dopo che il viceo sindaco è risultato positivo al virus. "In questi giorni - scrive il consigliere insieme al collega Emanuele Orcese - insieme all’unico operaio comunale attivo siamo sempre in prima linea per cercare di fare il massimo per arginare questo dramma che sta colpendo la nostra piccola comunità.  Non siamo appestati ma abbiamo bisogno dell’aiuto che chiediamo e non di essere respinti anche da alcuni rifornitori di generi alimentari di Sansepolcro. Fortunatamente abbiamo dei validi elementi della Protezione Civile nella zona di Sestino che ci supportano per quanto loro è possibile. Siamo tutti in ballo in questo momento e se c’è coesione tra noi riusciremo a superare tutto ma bisogna crederci e rispettare tutte le direttive. Il più sincero grazie a tutti gli operatori sanitari che ci stanno assistendo per effettuare i tamponi e i controlli del caso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • LIVE | Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento