menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giani: "Zona gialla in Toscana? A questo punto fornisco i dati e mi fermo lì"

Il governatore: "Attualmente non è nemmeno da ipotizzare una concertazione col presidente della Regione su una questione del genere, come sembrava invece possibile nella legge"

Sulla richiesta di zona gialla per la Toscana interviene di nuovo il presidente della Regione Eugenio Giani, che in una intervista a Radio Bruno ha oggi affermato: "Mi sono messo nelle condizioni di fornire tutti i dati obiettivi della situazione, approfondire con Brusaferro e col ministro Speranza i nostri numeri. La competenza è loro, ma abbiamo visto che non è nemmeno da ipotizzare una concertazione col presidente della Regione, come sembrava invece possibile nella legge". 

Nelle parole del governatore trapela la delusione circa la possibile permanenza della Toscana in zona arancione fino al 20 dicembre. "È inutile pertanto - aggiunge - che mi metta ad assumere posizioni. Devo fornire i dati, gli argomenti perché venga riconosciuta alla Toscana quel livello che ritengo giusto, cioé la zona gialla. Mi fermo li'".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento