menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il cuore grande della Misericordia di Subbiano per le famiglie in difficoltà economiche

Gli abitanti di Capolona e Subbiano hanno contribuito con la donazione di giocattoli nuovi e usati per garantire un Natale sereno ai bambini

Nella Confraternita di Misericordia di Subbiano da marzo si lavora senza sosta non solo per affrontare l’emergenza sanitaria che attanaglia tutto il mondo, ma anche per dare aiuto a tutte le persone che si trovano in difficoltà, siano esse sottoposte problemi sanitari o economico-sociali. Durante il primo severo lockdown attorno alla Misericordia è nato un cordone di solidarietà fatto soprattutto dalle numerose associazioni culturali, sportive e sociali che animano il territorio dei comuni di Subbiano e Capolona.
Nuovi e “vecchi” volontari hanno lavorato per migliorare e rendere sempre più sicura la “nuova normalità” a cui ci ha costretto il virus.

Con l’avvicinarsi delle feste natalizie e il numero purtroppo crescente di famiglie in difficoltà economiche, i volontari della Misericordia hanno pensato che la magia di questo periodo non doveva essere turbata dalle paure e le difficoltà degli adulti, quindi bisognava garantire un felice Natale ai bambini. Grandi o piccoli che siano per i bambini Natale fa rima con regali, un binomio inscindibile anche in questo periodo di profonda crisi. La Misericordia di Subbiano ha coinvolto la popolazione dei due comuni in una raccolta di giochi nuovi e usati da destinare alle famiglie in difficoltà economica che già ritirano i pacchi alimentari comunali presso questa associazione. La popolazione di Subbiano e Capolona ha risposto, come sempre in questi ultimi mesi, con grande generosità, tanto che abbiamo dovuto dire stop alla raccolta di giochi e giocattoli, perché rischiavamo di non avere più spazio dove sistemarli.
In questo modo nessun bambino dovrà rinunciare ai regali di Babbo Natale. In questi giorni sono stati incartati circa 40 pacchetti per i bambini da zero a 12 anni e i più piccoli si vedranno recapitare i regali da Babbo Natale che per l’occasione invece della slitta trainata dalle renne, userà il pulmino della Misericordia di Subbiano. Il Natale dei bambini è salvo grazie alla Misericordia di Subbiano e alla bellissima partecipazione degli abitanti di Capolona e Subbiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Anche a Monte San Savino si può firmare per la "Legge antifascista"

  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento