menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bomba d'acqua: allagate scuole, case e biblioteca di Bibbiena. Auto bloccata nel sottopasso

Pioggia abbondante nel primo pomeriggio di oggi in alcune zone dell'Aretino, particolarmente bersagliato il Casentino tra Bibbiena e Soci. Vigili del fuoco impegnati nel ripulire dall'acqua appartamenti e scantinati

Un'altra pioggia abbondante, nuovi disagi in provincia di Arezzo. Nel primo pomeriggio ha piovuto copiosamente in alcune zone dell'Aretino, in particolare in Casentino. Tra Bibbiena e la frazione di Soci si sono verificati allagamenti a seguito di una violenta bomba d'acqua. E non sono mancati i danni.

Due mesi fa l'alluvione di Arezzo

Le chiamate al 115

Il centralino dei vigili del fuoco di Arezzo è stato allertato più volte per interventi di ripulitura nelle abitazioni: l'acqua è entrata all'interno di scantinati e appartamenti. Risultano seiinterventi a seguito delle segnalazioni: i vigili hanno operato con l'ausilio di pompe per asciugare i locali allagati.

Lo scorso luglio c'è stata una vittima: Pergentino Tanganelli

Non risultano criticità sulle strade

Non risultano particolari criticità, invece, per quanto riguarda la viabilità, anche se nella zona, alcune strade sono state invase dall'acqua per alcuni minuti: l'abbondante precipitazione in poco tempo ha determinato accumuli nelle carreggiate.

Allerta meteo: è codice giallo fino alle 20 di stasera

Danni a Bibbiena: allagate scuola, piscina e biblioteca

Il violento temporale ha però allagato anche luoghi pubblici, ad esempio la biblioteca di Bibbiena, molte delle strutture scolastiche del comprensorio (in particolare la scuola dell’infanzia di Bibbiena Stazione) e la piscina comunale.

Alla materna di Bibbiena Stazione - spiegano dal Comune - si è resa necessaria la presenza di tutto il personale scolastico richiamato dalla dirigente e quello della Manutenzione del comune di Bibbiena compreso l'assessore Caporali. La squadra ha lavorato fino alle 16,30 per ripulire e asciugare i locali compromessi dall’acqua.

L'auto rimasta incastrata nel sottopasso

Un’auto - inoltre - è rimasta bloccata nel sottopasso di Bibbiena completamente allagato, fortunatamente senza conseguenze per il conducente.

Adesso la situazione è tornata alla normalità - spiega l'assessore Matteo Caporali - ma ci sono stati momenti di grande tensione, visti gli innumerevoli disagi che abbiamo dovuto affrontare. Nonostante tutto non si è reso necessario attivare il Coc (centro operativo comunale) visto che tutta l’emergenza è stata gestita in team e in modo corretto, coadiuvata anche dalla Prefettura. Domani sarà una giornata dura, perché dovremo fare la conta dei danni e definire poi un piano di intervento.

Il Comune: "Situazione imprevedibile"

Con condizioni meteo sempre più estreme e non prevedibili non è facile agire. Bombe d’acqua come quella di oggi non sono situazioni per noi conosciute e gestibili con i mezzi di sempre. Purtroppo oggi avevamo un’allerta gialla, mentre ieri era arancione e ieri non c’è stato niente di preoccupante. Oggi invece abbiamo avuto una pioggia talmente forte e duratura da allagare strade, scantinati e scuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    La nuova frontiera social: postare foto senza trucco

  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento