Sport

Ritorno al gol e ai tre punti con una prova di cuore. Un messaggio per tutti: l'Arezzo è vivo

Nella settimana del -6 in classifica, dell'asta che segnerà uno spartiacque (l'ennesimo) di questa stagione, l'Arezzo e Pavanel rispondono presente. Messaggi e segnali. La vittoria di Piacenza è uno spunto importante per il lavoro sul campo e...

pavanel-2

Nella settimana del -6 in classifica, dell'asta che segnerà uno spartiacque (l'ennesimo) di questa stagione, l'Arezzo e Pavanel rispondono presente.

Messaggi e segnali. La vittoria di Piacenza è uno spunto importante per il lavoro sul campo e quello negli uffici. I tre punti, al netto di un'altra penalità e del ricorso che l'Arezzo presenterà, sono segnali alle dirette concorrenti. Ma forse si tratta anche di un ammiccamento a chi potrebbe decidere di investire sul Cavallino e che giustamente preferirebbe farlo con una società in serie C.

Finisce il digiuno. Dal 30 dicembre il Pro Piacenza non perdeva in casa. Dal 30 dicembre l'Arezzo non tornava a vincere. L'ultima vittoria in trasferta addirittura risaliva al 10 dicembre in casa del Pisa con Moscardelli mattatore del derby (2-3). Adesso è facile dire che serve continuità se non fosse per un tour de force che martedì porterà il Livorno al Comunale. L'imperativo è crederci sempre, con applicazione e sacrificio. Come a Piacenza.

Un campo ostico. Il "Garilli" non è un campo di quelli che vanno particolarmente a genio all'Arezzo. Certo, il fondo non aiutava il fraseggio, ma non è questo il punto. Nelle ultime stagioni tra Piacenza e Pro Piacenza gli amaranto hanno sempre fatto fatica. Ecco allora lo stop del digiuno di vittorie e di reti aumenta il valore del successo.

Cutolo esulta dopo un gol

Ritorno al gol. Dopo 433' l'Arezzo torna a siglare una rete. Che dire poi del raddoppio propiziato da un calcio d'angolo dove i centimetri dei difensori si sono fatti sentire. Roba che dalla partenza di Rinaldi in poi, uno che tramite i tiri dalla bandierina aveva siglato 3 reti, l'Arezzo sembrava aver smarrito.

Il valzer delle punte. Di Nardo, Regolanti e Campagna. Con l'infortunio del Mosca si è aperto un maxi ballottaggio che ha portato alla turnazione delle punte. A Piacenza è toccato a Campagna che ha messo in campo tanta grinta a discapito di un po' di lucidità. All'ex Catanzaro va il merito dell'assit a Cutolo per l'azione che ha prodotto il rigore. L'Arezzo resta ancora un po' leggero lì davanti se non fosse per Cutolo che si è preso sulle spalle il compito di scardinare la retroguardia rossonera.

Semprini non è più una sorpresa. Contro il Gavorrano aveva guidato la difesa andando al centro, lui che nasce come terzino. A Piacenza mister Pavanel lo fa entrare schierandolo come quarto di difesa e il baby scuola Juve trova il primo gol da professionista su assist di Della Giovanna. Dopo la prova da applausi contro i maremmani una rete che vale tre punti pesantissimi. Per Pavanel un soldato in più per un rovente finale di stagione all'insegna di tante battaglie.

I cambi di Pavanel. La mano del mister oltre che nelle parole usate in sala stampa si è vista nei cambi. La difesa contro il Gavorrano era stata il reparto migliore. A Piacenza si cambia tutto. Al via "l'operazione rientro" con Muscat, Varga e Della Giovanna. Tre risposte che valgono un 7 in pagella a cui si aggiunge la prova di Lulli e i cambi operati al momento giusto. Tanto di cappello ad un tecnico che vada come vada farà strada.

La classifica. Dire che adesso la graduatoria fa meno paura è eccessivo. Un altro -6 è in arrivo anche se la società farà ricorso. L'Arezzo è virtualmente ultimo ma con due scontri diretti da giocare con un carattere e un cuore come quelli messi in campo a Piacenza. Pavanel è stato chiaro: "giocando così lottare per la salvezza è possibile".

Articoli correlati:

Tre punti d'oro contro il Pro Piacenza (1-2). L'Arezzo riprende la corsa salvezza

Pavanel: "Giocando così possiamo lottare fino alla fine per la salvezza" VIDEO

Le pagelle: voti alti per la difesa, Cutolo trascinatore

La classifica del girone A

Twitter @Matteo Marzotti

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno al gol e ai tre punti con una prova di cuore. Un messaggio per tutti: l'Arezzo è vivo

ArezzoNotizie è in caricamento