Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Il Rassina espugna il campo del Resco Reggello e torna a correre (0-1)

Dopo due domeniche consecutive lontano dal Comunale, la Resco Reggello torna a giocare di fronte al proprio pubblico, ma il fattore “casa” non serve a scongiurare la sconfitta che arriva per 0-1 contro i biancoverdi del Rassina. Una partita di per...

Dopo due domeniche consecutive lontano dal Comunale, la Resco Reggello torna a giocare di fronte al proprio pubblico, ma il fattore "casa" non serve a scongiurare la sconfitta che arriva per 0-1 contro i biancoverdi del Rassina. Una partita di per sé non troppo emozionante, dove gli avversari dimostrano di avere delle individualità tecniche eccellenti, ma che oggi hanno brillato solamente a sprazzi. Il Reggello ha disputato una buona gara difensiva, ma quando si è trattato di spingersi in avanti alcuni errori banali di troppo in fase di impostazione hanno reso la manovra offensiva dei biancocelesti piuttosto sterile. C'è da dire che il Rassina parte subito a manetta e già all'ottavo minuto del primo tempo il parziale è già cambiato: dalla trequarti arriva un pallone in profondità indirizzato per De Luca che di un soffio riesce ad anticipare Trambusti in uscita e, nonostante la posizione defilata e a ridosso della linea di fondo campo, il numero 10 biancoverde è bravo a servire all'indietro D'Onofrio che s'inserisce e di interno piazza in rete lo 0-1. Sarà proprio quest'azione a decidere l'intera gara, ma nel frattempo la Resco ci prova con un paio di tiri da fuori di Sani e Lombardo senza troppe pretese. Al 35', in un momento di assoluto controllo per il Rassina, Del Chiappa ha l'occasione buona per agguantare il pari: da ottima posizione a centro area l'attaccante biancoceleste prova la conclusione ravvicinata due volte nel giro di pochi secondi, ma in entrambi i casi i difensori riescono a salvare De Marco dal subire un gol quasi certo. Gli ospiti giocano meglio e quando possono i giocatori più offensivi si distendono con degli ottimi fraseggi, soprattutto sulla sinistra a cercare di liberare De Luca, senza però pungere più di tanto. Il Reggello, d'altro canto, subito in apertura di secondo tempo ha un'opportunità ghiottissima con Rosadini che, dopo un tiro al volo ciccato da Ceseri al limite, tenta la volée sullo stesso pallone poco sopra il dischetto del rigore, ma il colpo non riesce e termina fuori. La svolta del match tanto attesa dai padroni di casa arriva al 65': l'arbitro Breschi espelle Shabani del Rassina con un cartellino rosso diretto e i biancocelesti provano così a lanciarsi in avanti sfruttando la superiorità numerica, ma non riescono ad impensierire la difesa del Rassina (vicino al raddoppio al 78' con una botta da fuori di Beoni che si stampa sulla traversa) che gestisce così il vantaggio minimo fino al fischio finale.

Twitter @ArezzoNotizie

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rassina espugna il campo del Resco Reggello e torna a correre (0-1)

ArezzoNotizie è in caricamento