menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
galà-sport-borgo (3)

galà-sport-borgo (3)

Ospiti illustri e grandi emozioni: il successo del “Galà dello Sport 2016”

Grande successo in Piazza Torre di Berta a Sansepolcro lunedì sera in occasione del “Galà dello Sport 2016”, appuntamento dedicato a tutte quelle realtà sportive che hanno saputo portare alla Città Piero importanti riconoscimenti e che da anni...

Grande successo in Piazza Torre di Berta a Sansepolcro lunedì sera in occasione del "Galà dello Sport 2016", appuntamento dedicato a tutte quelle realtà sportive che hanno saputo portare alla Città Piero importanti riconoscimenti e che da anni contribuiscono a plasmare il tessuto sociale del paese.

Una serata dedicata ai biturgensi, giunta alla sua quarta edizione e fortemente voluta anche dalla nuova Amministrazione Comunale, che ha visto la partecipazione di grandi campioni nazionali del presente e del passato. Su tutti, l'ex-calciatore del Milan e della Nazionale Italiana Demetrio Albertini e i due olimpici David Pasqualucci e Andrea Santarelli, quest'ultimo argento nella scherma a Rio 2016. Particolarmente emozionante, poi, la premiazione del ginnasta tifernate Gianpietro Zanchi, fresco vincitore della medaglia d'oro agli Special Olympics di Firenze, un vero e proprio patrimonio sportivo del nostro territorio. La manifestazione è quindi proseguita con la consegna di oltre 40 riconoscimenti ai vari atleti ed associazioni sportive professionistiche e amatoriali delle più disparate discipline presenti in città. A condurre la serata, il giornalista sportivo Ugo Russo, un grande amico della comunità biturgense che proprio in occasione del Galà ha ricevuto la nomina di Presidente Onorario della società Vivi Altotevere Sansepolcro. galà-sport-borgo (2) Grande la soddisfazione del sindaco Mauro Cornioli, del Delegato allo Sport Lorenzo Moretti e dei vari Assessori e Consiglieri chiamati di volta in volta sul palco a consegnare le pergamene. "Vedere la nostra piazza piena per festeggiare tutti insieme lo sport è stata una soddisfazione unica - ha commentato Moretti - segno evidente che questo tipo di attività occupa un posto di assoluta importanza nella vita dei nostri concittadini. Un ringraziamento doveroso al grandissimo Albertini, sportivo da sempre impegnato nel sociale e nella valorizzazione dei giovani, ma anche ai ragazzi della spedizione olimpica di Rio e al nostro orgoglio di vallata Gianpietro Zanchi. La funzione unificatrice dello sport è stata la nostra principale musa ispiratrice nell'organizzazione di questo evento. Educazione, integrazione, disciplina, umiltà. I messaggi che volevamo trasmettere con questa iniziativa erano tanti e crediamo di esserci riusciti appieno. Appuntamento al prossimo anno". galà-sport-borgo (1)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento