Sport

OA prova a fare chiarezza sul passivo. Per salvare l'Arezzo servono 1,5 milioni

Un passivo di 2,2 milioni di euro. Numeri da spavento per l'Unione Sportiva Arezzo, ma come spiegato da Orgoglio Amaranto c'è ancora un flebile spiraglio di luce. L'assemblea pubblica presso la sede dell'Arbitro Club, gremita in ogni ordine, è...

OA_crisi_USArezzo_2018_2

Un passivo di 2,2 milioni di euro. Numeri da spavento per l'Unione Sportiva Arezzo, ma come spiegato da Orgoglio Amaranto c'è ancora un flebile spiraglio di luce.

L'assemblea pubblica presso la sede dell'Arbitro Club, gremita in ogni ordine, è servita per fare il punto della situazione alla vigilia della conferenza stampa di Fabio Gatto. Il socio della Neos Solution, proprietaria del 99 per cento dell'Arezzo, questa mattina sarà allo stadio.

Orgoglio Amaranto in attesa di capire, come tutti i tifosi, i temi di questa conferenza stampa, ha provato a fare chiarezza sui problemi del Cavallino.

"I problemi nascono dalla passata stagione chiusa con un passivo pari a 1 milione e 830mila euro - spiega Roberto Cucciniello - una situazione figlia di una gestione poco accorta e scellerata. L'asticella è stata alzata ma senza programmazione".

In estate, davanti alla "nuova" serie C e alle difficoltà del bilancio, non c'è stato un passo indietro significativo alla voce uscite. Tra mille difficoltà palesatesi al momento dell'iscrizione e del pagamento degli stipendi di giugno si arriva al passaggio di proprietà.

Ferretti cede a chi gli fornisce le dovute garanzie. La Neos poco prima della scadenza del 16 dicembre fa un passo indietro, entra in scena Matteoni. Partono alcuni pagamenti ma la situazione non migliora.

"Matteoni - prosegue Orgoglio Amaranto - si è sempre presentato qui con il suo avvocato, non con un commercialista. Non è mai stato sostituito il revisore dei conti che adesso ha convocato un'assemblea per per essere sostituito, ma non solo. In quella occasione sarà necessario ricapitalizzare la società altrimenti tutti gli incartamenti passeranno alla cancelleria del tribunale. Se emergeranno difficoltà nel dimostrare una continuità aziendale, che le perdite non vengono ricapitalizzate, entrerà un commissario".

Se entro fine mese non si arriverà alla sostituzione del revisore spazio quindi al commissario oppure al fallimento.

L'assemblea è servita a fare chiarezza anche sulle presunte trattative intavolate nell'ultimo periodo. Esisteva quella con un investitore americano che puntava a rilevare la società per investire sullo stadio. Un fondo immobiliare americano di cui era a conoscenza anche l'amministrazione comunale. Di fronte a certi debiti è arrivato lo stop. Attenzione però. Questa pista potrebbe tornare in scena se per l'Arezzo arrivasse la procedura concorsuale. Ad oggi, davanti a 2,2 milioni di rosso, non è pensabile.

Questa pista può essere ancora percorsa se all'Arezzo sarà concesso di operare come il Vicenza.

"Per farlo dobbiamo essere uniti - ha ripetuto Cucciniello - dobbiamo dimostrare di tenere alla squadra presentandoci se ci sarà l'occasione in massa allo stadio. La partita con il Livorno ad oggi non verrà giocata perchè i giocatori sono in sciopero a meno che non arrivino segnali concreti. Noi non chiederemo ai ragazzi di giocare. Hanno sopportato questa situazione anche troppo. Senza contare che gli steward non presteranno servizio visto il credito che avanzano nei confronti della società".

Ma quanto serve per salvare l'Arezzo? Circa 1,5 milioni di euro. Questo per arrivare a giugno pagando in primis gli stipendi dei dipendenti. Insp, Irpef e Inail sono stati rateizzati. Nell'elenco figurano 300mila euro da elargire ai fornitori, 706mila euro di tributi tra cui l'Ica che possono essere rateizzati. Ci sono poi le entrate tra le quali gli incassi del botteghino e i contributi della Lega. Qualcosa come 250mila euro.

"Il fatto è che magari qualcuno può pensare più convenite prendere l'Arezzo tra i dilettanti - ha aggiunto Cucciniello - però poi salire dall'Eccellenza alla serie C può costare quanto occorre adesso per salvare l'Arezzo...".

Articoli correlati:

La Lega incontra i giocatori, Fabio Gatto si presenta al Comunale Twitter @MatteoMarzotti

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

OA prova a fare chiarezza sul passivo. Per salvare l'Arezzo servono 1,5 milioni

ArezzoNotizie è in caricamento