Poche occasioni e un gol annullato per parte. Gavorrano e Arezzo non vanno oltre lo 0-0

Si apre a Grosseto contro il Gavorrano un mese di novembre a dir poco impegnativo sia sul rettangolo verde che fuori. L'Arezzo nelle prossime settimane incapperà nella penalizzazione in classifica, affronterà dirette avversarie per uscire dai...

ArezzoViterbese2

Si apre a Grosseto contro il Gavorrano un mese di novembre a dir poco impegnativo sia sul rettangolo verde che fuori. L'Arezzo nelle prossime settimane incapperà nella penalizzazione in classifica, affronterà dirette avversarie per uscire dai bassifondi prima di andare a Siena e soprattutto confida nel cambio di proprietà.

Pavanel deve fare a meno di Varga (in nazionale) e inserisce al posto dello slovacco Muscat nel pacchetto arretrato. A centrocampo torna Yebli complice l'infortunio patito da Cenetti. Favarin sceglie il 3-4-3.

La prima occasione è per l'Arezzo che devìa il traversone dalla sinistra chiamando Salvalaggio all'intervento. Cresce il Gavorrano che chiama in causa Borra con Lombardi che, innescato da Conti, arriva a tu per tu con il portiere amaranto che blocca. Ci prova anche Gemignani sul cross di Vitiello, ma Borra si fa trovare pronto e manda in angolo.

L'Arezzo trova più difficoltà del previsto nell'impostare la manovra. Basti pensare che la prima occasione utile arriva al 32' quando Moscardelli appoggia all'indietro per Foglia che calcia a botta sicura ma trova solo un corner. Prima dell'intervallo altra occasione per il Cavallino. De Feudis lancia Moscardelli che addomestica il pallone entra in area ma viene fermato a due passi dalla porta di Salvalaggio.

La ripresa si apre con due occasioni per gli amaranto che con Corradi e Moscardelli provano a impegnare Salvalaggio ma la difesa maremmana si chiude bene e impedisce ai due di andare al tiro da dentro l'area. Favarin passa al 3-5-2 intanto con Merini che alla prima palla utile chiama all'intervento Borra.

Al 66' Corradi al limite controlla il pallone e serve Moscardelli che batte Salvalaggio ma l'arbitro annulla per offside. Pavanel decide di passare al 4-4-2 inserendo D'Ursi e Di Nardo per Foglia e Cutolo.

All'81' il Gavorrano pareggia il conto dei gol annullati. Sul cross dalla sinistra Gemignani di testa tutto solo batte Borra ma anche qui l'arbitro annulla. L'Arezzo chiude in attacco con il Gavorrano rimasto in dieci a causa del doppio giallo rimediato da Salvadori.

Finisce 0-0 una partita avara di emozioni dove l'Arezzo ha tenuto bene il campo senza trovare sbocchi in attacco. Prossimo appuntamento domani per il primo dei due impegni casalinghi contro il Pro Piacenza. Una partita per la quale Pavanel dovrà ridisegnare la difesa visto che Muscat e Varga saranno in nazionale e che Ferrario non è al top.

GAVORRANO (3-4-3): 22 Salvalaggio; 19 Salvadori, 4 Cretella, 3 Ropolo; 21 Conti, 13 Borghini, 25 Vitiello, 24 Gemignani; 11 Malotti (10' st 23 Finazzi), 26 Merini (13' st 7 Moscati), 10 Lombardi (34' st 18 Mugelli).

A disposizione: 1 Mazzini, 2 Matteo, 6 Zaccaria, 14 Ferrante, 15 Bianchi, 16 Tissone, 17 Mosti, 20 Papini.

Allenatore: Giancarlo Favarin.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 13 Muscat, 3 Rinaldi, 4 Sabatino; 16 Luciani, 8 Foglia (26' st 17 D'Ursi), 18 De Feudis (44' st 27 Disanto), 6 Yebli, 7 Corradi; 10 Cutolo (26' st 19 Di Nardo), 9 Moscardelli.

A disposizione: 12 Ubirti, 2 Talarico, 11 Cellini, 14 Ferrario, 15 Ravanelli, 21 Benucci, 24 Gerardini, 25 Quero, 26 Franchetti.

Infortunati: 1 Ferrario, 20 Cenetti, 23 Criscuolo. Indisponibili: 5 Varga (nazionale), 20 Cenetti. Diffidati: 4 Sabatino.

Allenatore: Massimo Pavanel.

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo (Mattia Massimino di Cuneo - Francesco Perrelli di Isernia).

RETI: .

Note: spettatori 300 circa. Recupero: 1' + 4'. Angoli: 3-8. Ammoniti: pt 40' Lombardi; st 6' Salvadori, 38' Vitiello. Espulso Salvadori al 42' st per doppia ammonizione.

Serie C girone A 13° giornata

Pontedera - Cuneo 0-3.

Giana Erminio - Piacenza 4-3.

Livorno - Viterbese 3-0.

Pro Piacenza - Monza 1-0.

Lucchese - Prato 0-0.

Pistoiese - Siena 1-2.

Alessandria - Olbia 9/11 ore 14:30.

Carrarese - Pisa 9/11 ore 20:30.

Riposa: Arzachena. Articoli correlati:

Pavanel: "Partita da tripla. Yebli dal primo minuto" VIDEO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
La classifica

Fiocco rosa in casa US Arezzo: è nata Asia Cenetti

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento