Arezzo, arriva il bomber: biennale per Pesenti. Il punto sul mercato

L'attaccante è arrivato nel pomeriggio: visite mediche, firma e subito in campo per il primo allenamento

Massimiliano Pesenti

La fumata bianca è arrivata nel pomeriggio. Massimiliano Pesenti è un nuovo giocatore dell'Arezzo che ha avuto la meglio nella corsa al centravanti che per caratteristiche fisiche e tecniche si sposa decisamente bene sulla carta con il tridente che Potenza ha provato e riprovato nel precampionato, virando poi sul 3-5-2. Ma di fatto anche il tandem offensivo con Aniello Cutolo fa ben sperare allo stesso modo.

Quello dell'Arezzo è un colpo che è stato salutato con entusiasmo dalla piazza che dopo le cessioni di alcune elementi, ultima quella di Pissardo in prestito al Lecco, sognava l'arrivo del bomber. Alla fine è arrivato il sì di Pesenti che era finito fuori dalla lista dei giocatori del Padova, inseguito da uno stuolo di club tra cui Catanzaro, Giana Erminio, Pistoiese e non solo. L'Arezzo ha avuto la meglio forte dell'apprezzamento del calciatore che salutato il club biancoscudato, atteso tra qualche giorno ad Arezzo, è arrivato nel primo pomeriggio in viale Gramsci.

Visite mediche ed esami di rito quindi la firma sul contratto biennale che legherà quindi Pesenti all'Arezzo fino al 30 giugno 2022. Subito dopo le foto con la nuova maglia ecco che il bomber è uscito dagli spogliatoi andando a conoscere i nuovi compagni e mettendosi a disposizione del preparatore atletico. Se Pesenti sarà in campo o meno per il derby è ancora presto per dirlo. Lo staff tecnico vuole prima valutarlo a 360 gradi e capire il livello di preparazione. Ad ogni modo contro il Perugia potrebbe comunque disputare una spezzone se arriveranno risposte positive. Resta da capire il numero di maglia, se Zuppel gli lascerà la 9 oppure se Pesenti adotterà il 32 indossato a Pisa.

Problemi per Nader

E' iniziata alle 15:30 circa la seduta pomeridiana del Cavallino. Alessandro Potenza dopo una prima fase incentrata sul riscaldamento ed esercizi con la palla ha incentrato il lavoro sulla tattica in previsione del derby. Scontata la conferma della difesa a tre mentre la mediana potrebbe prevedere la conferma dei cinque con Males e Foglia più uno tra Picchi e Bortoletti si supporto alle due punte che potrebbero essere Cutolo e Sane. Nelle prossime ore dovranno essere valutati alcuni elementi. In primis Nader, autore di una buona partita a Cremona, che ha accusato un fastidio al ginocchio. Idem Cipolletta uscito claudicante dal terreno di gioco.

Il punto sul mercato

L'Arezzo attende di capire se Brancolini, il portiere under della Fiorentina, rinnoverà il suo contratto. E' la condizione necessaria per procedere poi con il prestito al Cavallino. La strada è tutt'altro che in discesa, ma l'Arezzo non molla la presa. Con l'arrivo di Bonaccorsi invece non verranno presi altri difensori con le ultime ore del mercato che serviranno semmai a limare la rosa cercando di piazzare gli esberi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento