Martedì, 18 Maggio 2021
Scuola Giovi-Chiassa

Dall'orto al piatto: il cavolo a merenda nella scuola elementare di Giovi

Le verdure coltivate nell'orto della scuola sono state cucinate e mangiate a colazione

Chi lo ha detto che i bambini non mangiano verdure? Nella scuola primaria di Giovi, ieri mattina, i bambini hanno fatto colazione con gli ortaggi coltivati nell'orto della scuola e raccolti il giorno prima: ravanelli, insalata, spinaci, cavolo nero, cavolo broccolo, cavolo fiore.

“Non ho portato la colazione perché avevamo la merenda di verdure del nostro orto - racconta un bambino - c’erano alcune verdure che non avevo mai mangiato e sono stato sorpreso, per quanto erano gustose".

Il progetto, ideato da alcuni anni dagli insegnanti della scuola primaria di Giovi, vede la partecipazione dell’intera comunità, dai nonni e i genitori, che hanno preparato il terreno, ai bambini che hanno seminato e curato la crescita dei prodotti dell’orto didattico.

“L'idea dell'orto didattico, - raccontano gli insegnanti - oltre ad essere un percorso significativo per le scienze, l'educazione ambientale, è stato anche occasione di riflessione sulla cultura alimentare e sulla tradizione culturale del nostro territorio.Grazie alla disponibilità di Luca Fagioli e Giovanna Conti dell'Ufficio Mensa del Comune di Arezzo e delle cucine comunali abbiamo organizzato, per il terzo anno, una merenda di verdure con i prodotti dell’orto: oltre a insalate e verdure cotte abbiamo riproposto il 'pan gatto', la tipica bruschetta toscana "intinta" nell'acqua di cottura del cavolo, un modo per riscoprire un piatto povero della tradizione dei nostri nonni”.

In questo caso è proprio il caso di dire che il cavolo a merenda ci sta proprio bene. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'orto al piatto: il cavolo a merenda nella scuola elementare di Giovi

ArezzoNotizie è in caricamento