Politica Fiorentina / Via Marcello Malpighi

Il cantiere del tetto di via Malpighi è fermo da settembre

L'attacco del consigliere Roberto Bardelli

Il cantiere per la rimozione dell'amianto dal tetto di via Malpighi è fermo da settembre. Sulla questione un attacco ad Arezzo Casa arriva dal consigliere comunale Roberto Bardelli:

Tanto per cambiare, la dirigenza di Arezzo Casa si è dimostrata inadatta. Da metà settembre, infatti, il cantiere che doveva rimuovere il tetto di amianto dallo stabile di via Malpighi è abbandonato. A suo tempo, vista l’immobilità di Arezzo Casa, che tra le molteplici scuse addotte sostenne di non avere i soldi per questa operazione, il sindaco Ghinelli decise di intervenire per risolvere definitivamente il problema, decidendo di sobbarcarsi i lavori. Allora, un indispettito Dindalini tuonò che aveva trovato le risorse e che avrebbe provveduto. Insomma, dopo tanti anni di inefficienza, il Sor Gilberto gettava il cuore oltre l’ostacolo.

Ma come spesso accade, tanto fumo e poco arrosto. La ditta che stava eseguendo i lavori in via Malpighi è improvvisamente scomparsa, lasciando a metà il tetto. Resta dunque ancora molto da bonificare. E tutto il cantiere giace immobile e silenzioso."

Con i lavori da fare c'è il rischio che piova direttamente nelle case:

"Siamo alle porte dell’inverno, in alcuni punti dell’immobile non c’è neanche la copertura e si prospetta il serio rischio di infiltrazioni di pioggia negli appartamenti sottostanti. L’ennesimo bel colpo di una presidenza oramai improponibile.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cantiere del tetto di via Malpighi è fermo da settembre

ArezzoNotizie è in caricamento