Martedì, 19 Ottobre 2021
Famiglia

Pronto soccorso pediatrico, guida alle strutture d'emergenza per bambini

Le strutture presenti sul territorio aretino

Il pronto soccorso pediatrico è una struttura ospedaliera o clinica che garantisce esclusivamente il trattamento specializzato delle emergenze, delle urgenze e di tutte quelle condizioni patologiche che richiedono una risposta rapida, a volte immediata, come possono essere gli interventi diagnostici, terapeutici o addirittura chirurgici.

Medici di famiglia: ecco chi cessa l'attività e come sceglierne uno nuovo

Ma quando ci si rivolge al pronto soccorso? Ogni volta che compaiono sintomi, di solito in maniera repentina, che modificano la sensazione “di stare bene” e che riguardano lo stato di coscienza, l’equilibrio psichico, la funzione motoria o la sensibilità, la respirazione, la capacità di compiere degli sforzi, la normale funzione intestinale o urinaria, e ogni qual volta compaia un dolore mediamente intenso a livello di torace, addome, cranio e quando si è subito un trauma in grado di provocare lesioni. E' bene dunque non intasare i pronto soccorso e raggiungerlo solo in caso di problemi acuti urgenti e non risolvibili dal medico di famiglia, dal pediatra o dai medici di continuità assistenziale (ex guardia medica).

Il pronto soccorso pediatrico dell’ospedale San Donato di Arezzo accoglie e valuta bambini e ragazzi 24/24 ore 7 giorni su 7 per tutte le patologie pediatriche acute, croniche e croniche riacutizzate. Il servizio è rivolto ai bambini di età compresa da 0 a 14 anni.

E' possibile rivolgersi anche presso l'ospedale de La Gruccia a Montevarchi in piazza del Volontariato. Tra gli altri presidi ospedalieri va ricordato quello del Casentino in viale Filippo Turati a Bibbiena, e quello della Valtiberina a Sansepolcro in viale Galileo Galilei.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto soccorso pediatrico, guida alle strutture d'emergenza per bambini

ArezzoNotizie è in caricamento