Cultura

Vania al Teatro Verdi per raccontare il nostro tempo partendo da Cechov

Appuntamento con la Stagione Off del Teatro Verdi di Monte San Savino questa sera, mercoledì 6 dicembre, alle ore 21.15. In scena lo spettacolo "Vania" della Compagnia OYES, ideazione e regia Stefano Cordella per una drammaturgia collettiva, con...

03 Vania web

Appuntamento con la Stagione Off del Teatro Verdi di Monte San Savino questa sera, mercoledì 6 dicembre, alle ore 21.15. In scena lo spettacolo "Vania" della Compagnia OYES, ideazione e regia Stefano Cordella per una drammaturgia collettiva, con Francesca Gemma, Vanessa Korn, Umberto Terruso, Fabio Zulli, disegno luci Marcello Falco. A cura di Comune di Monte San Savino, Officine della Cultura, A.S. Monteservizi.

Vania racconta le paure, le frustrazioni e il senso di vuoto dei nostri tempi attraverso una drammaturgia originale costruita a partire dai temi e dai personaggi principali di "Zio Vanja" di Anton Cechov. "Tutti, finché siamo giovani, cinguettiamo come passeri sopra un mucchio di letame. A vent'anni possiamo tutto e verso i trenta siamo già stanchi. A quarant'anni poi siamo già vecchi e pensiamo alla morte?" Così scriveva Cechov in una delle sue lettere. È dalla stessa pervasiva sensazione di stagnamento ed immobilismo che è nata la necessità di questo lavoro.

Info e Prevendite:

Monte San Savino: Ufficio Informazioni Turistiche, Piazza Gamurrini 22 (c/o Il cassero) tel. 0575 849418

Arezzo: Officine della Cultura - via Trasimeno 16, tel. 0575 27961

Rete Teatrale Aretina - via Bicchieraia 34, tel. 0575 1824380
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vania al Teatro Verdi per raccontare il nostro tempo partendo da Cechov

ArezzoNotizie è in caricamento