rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cultura Centro Storico / Piazza Grande

"Così la Fraternita diventa commissariato di Porta Crucifera", tutto pronto per il ciak di Fosca Innocenti

Il palazzo con l'orologio pronto per "ospitare" la Questura della fiction di Mediaset

Dopo l'incursione nel mondo della Giostra, le riprese della fiction Fosca Innocenti proseguono e per esigenze di set cambiano il volto di alcuni angoli di Arezzo. Ciak dopo ciak, emergono le differenze. E le curiosità sono molte.

La Fraternita si trasforma in Questura per fiction

Come la trasformazione della sede della Fraternita dei Laici in una Questura. Di fatto, già nella prima serie il palazzo che si affaccia su piazza Grande  aveva cambiato identità: ospitava gli uffici del questore interpretato da Vanessa Incontrada. Nei giorni scorsi per "riportare in scena" la questura, sono state smontate le tribune della Giostra e sono stati tolti tutti gli scudi dai palazzi circostanti. 

Adesso il "commissariato del quartiere di Porta Crucifera, come si vede nelle fotogallery, è riapparso, con tanto di targa. 

Intanto il mondo della Giostra è in fibrillazione: la curiosità di vedere le scene dedicate alla manifestazione è alle stelle. Oltre alle riprese girate durante la cena propiziatoria di Sant'Andrea e in piazza, ne sono state girate altre alle scuderie di Santo Spirito. Addirittura un giostratore, Davide Parsi, ha partecipato alle riprese, come controfigura dell'attore che doveva interpretare un cavaliere (anche lui di Porta del Foro), che però non sapeva cavalcare e, tantomeno, con la lancia in resta scagliarsi contro il buratto. 

Le modifiche alla circolazione

Nel frattempo il lavoro dela troupe va avanti e le riprese proseguono. Proprio oggi sono vigore le seguenti modifiche alla circolazione

- fino alle ore 17:00 del giorno 25 giugno 2022 è istituito il divieto di sosta dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, ad eccezione di quelli utilizzati dagli organizzatori che espongono il logo della casa di produzione e di quelli al servizio di persone diversamente abili, in ambo i lati del tratto di via Guido Monaco compreso tra via Beccheria e piazza San Francesco;
- nella stessa fascia oraria, nel medesimo tratto di via Guido Monaco ed in via di San Francesco, durante l'effettuazione delle varie registrazioni, è temporaneamente interrotto il transito dei veicoli per brevi intervalli di tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Così la Fraternita diventa commissariato di Porta Crucifera", tutto pronto per il ciak di Fosca Innocenti

ArezzoNotizie è in caricamento