menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto_ReiBenvegnu_colori

foto_ReiBenvegnu_colori

Canzoni contro la disobbedienza con Marina Rei e Paolo Benvegnù

La disattenzione, la svista, l’omissione che confluisce nell’errore, l’assenza d’interesse, la mancanza d’impegno, la non partecipazione. E, al contrario, la responsabilità che struttura la protesta, la poesia che forma la vista e dà contenuto...

La disattenzione, la svista, l'omissione che confluisce nell'errore, l'assenza d'interesse, la mancanza d'impegno, la non partecipazione. E, al contrario, la responsabilità che struttura la protesta, la poesia che forma la vista e dà contenuto alle parole. Potrebbe essere un ottimo spunto per una conferenza tra filosofia, sociologia ed educazione civica, ed invece è il programma di un inedito, e allo stesso tempo atteso, concerto rock, la scaletta delle "Canzoni contro la disattenzione" proposte dal duo Marina Rei e Paolo Benvegnù.

Venerdì 27 luglio il Festival delle Musiche mette in scena l'evento di punta della XXIV edizione e invita il suo pubblico nell'incantevole cornice architettonica del Teatro all'aperto di Monte San Savino portando sul palco due autori che, nell'arte e nella vita, non hanno ceduto al richiamo del compromesso fedeli a un'etica del lavoro e insieme dell'arte che fa riferimento ad una condizione umana permeata sulla comunicazione e il confronto. Sull'intelligenza delle idee e delle armonie. Nascono così le "Canzoni contro la disattenzione", canzoni di disobbedienza legate dal filo di un viaggio nel tempo alla (ri)scoperta della parola, del gesto, del corpo, della voce. Del sentire e insieme dell'essere, insieme. Un viaggio che proporrà, con lo sguardo attento di due tra gli artisti più raffinati del momento, anche una rilettura di classici della canzone italiana insieme ai passaggi più significativi dei rispettivi repertori e ad alcuni brani inediti.

Partecipi al progetto, che vedrà Marina Rei esibirsi con la batteria e la chitarra acustica e Paolo Benvegnù con la chitarra elettrica e le tastiere, anche Andrea Franchi (chitarra e tastiere), Marco Lazzeri (tastiere), Luca Baldini (basso) e Ciro Fiorucci (batteria). L'inizio del concerto è previsto per le ore 21:15.

Il Festival delle Musiche è un progetto di Officine della Cultura in collaborazione con AS Monteservizi e Associazione Resonars. Con il sostegno di Regione Toscana e Provincia di Arezzo e l'adesione dei Comuni di Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Castiglion Fiorentino Cortona, Civitella in Val di Chiana e Foiano della Chiana. Direzione artistica Alessandro Perpich (Festival Musicale Savinese), Massimiliano Dragoni (Suoni dalla Torre) e Luca Baldini (Tradizioni e Contaminazioni). Info Festival presso Officine della Cultura 0575 27961 - 338 8431111 - segreteria@officinedellacultura.org. Prevendite: Officine della Cultura - Via Trasimeno 16, Arezzo; Circuito Box Office Toscana; TicketONE. Biglietteria: presso il luogo del concerto, apertura un'ora prima dello spettacolo. Con il contributo di Estra, Coingas SpA, Chimet.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

  • Psicodialogando

    L'ansia di pubblicare sui social e i pericoli della dipendenza

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento