Furti, scocca la stagione dei colpi negli appartamenti: Giotto e Saione i quartieri più colpiti

Ladri acrobati, più o meno professionisti, adoperano quasi sempre lo stesso modus operandi: approfittano delle ore più buie, ma non notturne, in modo da essere sicuri che non ci sia nessuno in casa

Un numero maggiore di ore di buio e aretini che rientrano tardi dal lavoro o dallo shopping pre-natalizio. E' questo il mix di cause che fa impennare il numero di furti nelle abitazioni. Anche quest'anno, come ormai le statistiche riportano ogni dicembre, è iniziata la "stagione" dei colpi negli appartamenti.  Due i quartieri più colpiti: Giotto e Saione. Ma non sono immuni le altre zone o le frazioni della città. 

Nelle scorse settimane dei colpi si sono verificati nella zona dove si trova la caserma dei Vigili del Fuoco, nel quartiere Giotto e a Campoluci e Patrignone. Ladri acrobati, più o meno professionisti, adoperano quasi sempre lo stesso modus operandi: approfittano delle ore più buie, ma non notturne, in modo da essere sicuri che non ci sia nessuno in casa. Entrano forzando un infisso (spesso con il metodo del forellino accanto alla serratura), poi mettono a soqqaudro tutte le stanze delle abitazioni. Cercano soldi e oggetti che possano essere ricettati velocemente, in primis gioielli o monili di metallo prezioso. Poi spariscono nell'oscurità. 

Anziani tornano a casa e trovano i ladri: la fuga e l'arresto

Quest'anno la casistica, spiegano le forze dell'ordine, sembrerebbe leggermente inferiore alla media. Ma il momento più delicato deve ancora arrivare. Proprio nelle settimane prima delle festività natalizie infatti - quelle in cui le ore di luce sono ridotte al minimo - il rischio è maggiore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attenzione dunque nelle ore tra il tardo pomeriggio e le 20. E attenzione soprattutto nei fine settimana: quando la fuga dalla città è il sogno di molti, ma il rientro - dopo aver lasciato per un paio di giorni l'abitazione vuota - può rivelarsi un incubo. 

Nel mirino dei ladri per la quarta volta: raid alle porte del centro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento