Lunedì, 14 Giugno 2021
Incidenti stradali

Schianto auto-moto, muore il farmacista Giulio Innocenzi. Il ricordo: "Persona meravigliosa, amava la vita"

Aveva 37 anni e risiedeva nel comune di Cortona. Il tremendo scontro si è verificato ieri sera lungo la provinciale che collega il raccordo Perugia-Bettolle con la frazione di Camucia, sul ponte dell'Esse

La strada dell'incidente, nel riquadro la vittima: Giulio Innocenzi

Aveva compiuto 37 anni lo scorso gennaio Giulio Innocenzi, farmacista cortonese, che ieri sera, intorno alle 20,30, ha trovato la morte in uno scontro autostradale lungo via 25 luglio, la strada provinciale 32 che collega l'uscita cortonese sul raccordo Perugia-Bettolle con la frazione di Camucia.

Lo scontro sul ponte

L'incidente si è verificato sul ponte sopra il torrente Esse, poco prima del sottopasso ferroviario; la moto di Giulio Innocenzi, una Harley Davidson, e una automobile berlina - un'Alfa Romeo - hanno impattato frontalmente: per il 37enne le ferite riportate sono apparse subito gravissime ai soccorritori intervenuti, mentre lievi sono state le conseguenze per il conducente della vettura. Da chiarire la dinamica all'origine del frontale, ci sarebbe stata un'invasione di corsia. La moto era diretta verso Camucia, l'auto marciava in direzione opposta. I rilievi sono stati curati dai carabinieri della compagnia di Cortona. Subito dopo l'impatto, sono stati chiamati sul posto i soccorritori che hanno intubato il motociclista: oltre ad ambulanze e automedica, i sanitari del 118 hanno attivato anche l'elisoccorso Pegaso, nella speranza di poter trasferire il ferito in un centro specializzato. A lungo hanno tentato di rianimare il 37enne con opportune manovre avanzate, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Tavarnelle di Cortona per mettere in sicurezza la carreggiata.xxv-luglio-2
Il ponte sull'Esse lungo via 25 luglio a Camucia (foto Google Street View)

Chi era Giulio Innocenzi

Giulio Innocenzi risiedeva nel comune di Cortona, anche se lavorava a Castelluccio, nel comune di Capolona. Aveva infatti rilevato qualche anno fa la farmacia di via II giugno, dopo aver lavorato precedentemente nella farmacia Bianchi di Camucia, come dipendente. Aveva anche vissuto e lavorato, per un certo periodo, ad Ancona, nelle Marche, di cui la moglie è originaria, prima della scelta di tornare nel Cortonese, nella zona di Pergo. Oltre alla compagna, alla madre, alla sorella, lascia due figli piccoli: una bimba di 2 anni e un bimbo di 5. Il padre, dentista a Camucia, era recentemente scomparso a seguito di una malattia.

giulio-innocenzi-ok-2-2
Giulio Innocenzi

Il ricordo dell'amico: "Era una persona meravigliosa"

Un giovane appassionato di cose belle e della sua famiglia. Giulio aveva giocato a tennis, da un anno si era tolto lo sfizio della moto, una Harley Davidson. "Era un ragazzo meraviglioso, lui era la vita", ricorda l'amico fraterno, l'avvocato Filippo Billi. "Avevamo trascorso assieme le vacanze la scorsa estate, le nostre famiglie erano da tempo molto legate. Ieri sera, appena ho saputo, mi sono precipitato sul luogo dell'incidente. Hanno provato a salvarlo, ma invano. È una tragedia indescrivibile".

innocenzi-billi1-2
Giulio Innocenzi e Filippo Billi

Una domenica nera: c'erano già state due vittime

Quella di ieri sera lungo la provinciale 32 è stata la seconda tragedia della strada della giornata in Valdichiana. Una domenica nera, che aveva già visto la morte di due persone in mattinata. Avevano infatti già perso la vita due fidanzati lungo la Siena-Bettolle. Si era verificato uno scontro sulla quattro corsie, che aveva portato al decesso di Pasquale Vozzo e Chiara Esposito (foto sotto), lui di 36 e lei di 33 anni, residenti a Caserta.

pasquale vozza chiara esposito-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto auto-moto, muore il farmacista Giulio Innocenzi. Il ricordo: "Persona meravigliosa, amava la vita"

ArezzoNotizie è in caricamento