Palloncini in cielo con appesi i pensieri dei bambini: l'ultimo saluto degli amici a Jacopo Bacis

La cerimonia funebre del figlio di Michele Bacis, morto cadendo dal terzo piano della propria abitazione, si è svolta questa mattina alle 11 in duomo, in forma strettamente privata

I palloncini, con appesi i bigliettini con i ricordi degli amici, si sono levati in cielo quando il feretro di Jacopo è uscito dal duomo. Così, a nome di tutti i compagni di scuola e dei lupetti di San Domenico, un gruppo di amichetti ha salutato per l'ultima volta il bimbo di otto anni morto dopo essere precipitato dalla finestra della propria camera. 

Video | Le parole dell'arcivescovo Fontana

Il funerale oggi si è tenuto in forma strettamente privata. All'interno del duomo solo la famiglia Bacis con i parenti e gli amici più stretti, hanno detto addio al bambino. La messa è stata celebrata da don Alvaro Bardelli e da don Raffaele della chiesa di San Domenico. 

Una tragedia che ha colpito profondamente gli aretini. La scuola ha deciso di sospendere per alcuni giorni le lezioni a distanza: Jacopo frequentava la terza classe primaria del Convitto. Per i suoi compagni adesso è il momento di affrontare un grande dolore: la perdita di un amico. 

Sgomento per la morte del piccolo Jacopo: la lettera del maestro di karate

Intanto vanno avanti le indagini condotte dalla squadra mobile della Polizia di Stato, guidata da Pietro Luca Penta. La procura ha aperto un fascicolo conoscitivo: non ci sono ipotesi di reato, perché si tratta di un terribile incidente. Ma c'è la volontà di fare chiarezza su come sia avvenuto questo dramma, e di dare risposte ai genitori, dilaniati dal dolore. Gli inquirenti hanno sequestrato il tablet con il quale il bambino stava giocando: vogliono capire se dietro alla caduta ci sia un gioco che lo ha portato ad affacciarsi e a precipitare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento