Martedì, 18 Maggio 2021
Salute

Le vaccinazioni in Toscana in Rsa e ospedali. Entro 4 giorni arrivano nuove dosi

La Toscana risulta la regione con più vaccini agli anziani delle Rsa: si tratta di circa il 36 per cento del totale nazionale

Oggi alle 13 ammontano a 5.346 i vaccini somministrati in Toscana, di cui 1.614 in Rsa.
Il dato a ieri sera, come riportato nel report del Governo, era di 3.579 vaccini, di cui 1.211 agli ospiti delle Rsa.

Sulla base di questi dati la Toscana risulta la regione con più vaccini a questa categoria: si tratta di circa il 36 per cento del totale nazionale. “Non si tratta di rivendicare alcun primato –  commentano il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e l’assessore alla sanità Simone Bezzini – ma di sottolineare la scelta che abbiamo fatto puntando subito sugli anziani delle Rsa, ovvero sui più fragili e vulnerabili”.

Tutte le dosi della prima fornitura sono già state prenotate e verranno somministrate agli operatori sanitari entro l’8 gennaio. Tra il 4 e il 6 è prevista una nuova consegna, per la quale verranno riaperte nuovamente le prenotazioni online per il personale coinvolto nella fase 1 e che aveva effettuato la pre-adesione.

Nel frattempo oggi stanno procedendo regolarmente le vaccinazioni degli ospiti delle Rsa e del personale degli ospedali, a partire dei reparti Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vaccinazioni in Toscana in Rsa e ospedali. Entro 4 giorni arrivano nuove dosi

ArezzoNotizie è in caricamento