E45, i sindaci della Valtiberina appoggiano la richiesta di emergenza nazionale. Ceccarelli incontra gli imprenditori del territorio

Incontro stamattina, in Valtiberina, tra l'assessore regionale a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli e un gruppo di imprenditori la cui attività è attualmente interrotta a causa della chiusura della E45. Hanno partecipato anche i sindaci di Sansepolcro, Mauro Cornioli, e Pieve Santo Stefano, Albano Bragagni.

Incontro stamattina, in Valtiberina, tra l'assessore regionale a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli e un gruppo di imprenditori la cui attività è attualmente interrotta a causa della chiusura della E45. Hanno partecipato anche i sindaci di Sansepolcro, Mauro Cornioli, e Pieve Santo Stefano, Albano Bragagni.

"Le attività economiche sono probabilmente quelle più colpite dalla chiusura - ha detto Ceccarelli - quelle più in difficoltà. Ho parlato con loro, mi hanno illustrati i problemi che stanno attraversando ed ho illustrato loro gli strumenti a disposizione per far fronte a questa situazione. Anche alla luce del percorso avviato proprio ieri dal presidente Rossi con l'annuncio del decreto per lo stato di crisi regionale e conseguente richiesta al Governo dell'apertura dello stato di emergenza nazionale"

"L'augurio - ha concluso Ceccarelli - è che nel più breve tempo possibile si possano creare le condizioni per il dissequestro del tratto della E45 e per la riapertura al traffico ovviamente con la massima sicurezza e sulla base delle disposizioni che saranno emanate dalle autorità competenti".

Nel frattempo i sindaci dei comuni Valtiberini hanno espresso il loro appoggio nei confronti della richiesta di emergenza nazionale dei presidenti dell'Emilia Romagna e della Toscana Bonaccini e Rossi. 

Occorrono interventi tempestivi, mirati e concreti da parte del Governo, attraverso appunto la dichiarazione di stato di emergenza nazionale, con risorse e azioni di sostegno al sistema socio-economico e alle famiglie dei territori coinvolti.

Dunque, i sottoscritti Sindaci dichiarano pieno appoggio alla richiesta congiunta di “stato di emergenza nazionale” promossa da Enrico Rossi e Stefano Bonaccini, rispettivamente Presidente della Regione Toscana e Presidente della Regione Emilia Romagna: un’iniziativa fondamentale e complementare all’incontro con il Ministro Toninelli di martedì scorso che a sua volta ha dimostrato attenzione e valide aperture nei confronti delle richieste dei partecipanti, giunti a Roma in rappresentanza degli enti locali e delle Regioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Alessandro Polcri, Comune di Anghiari – Alberto Santucci, Comune di Badia Tedalda – Claudio Baroni, Comune di Caprese Michelangelo – Alfredo Romanelli, Comune di Monterchi – Albano Bragagni, Comune di Pieve Santo Stefano – Mauro Cornioli, Comune di Sansepolcro – Marco Renzi, Comune di Sestino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento