Attualità

Un anno fa il primo Dpcm anti Covid. 4.816 morti e oltre 165mila casi: il conto toscano dell'epidemia

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12 di ieri sono state effettuate complessivamente 376.473 vaccinazioni

 marzo.  marzo:Erano le 21 del 9 marzo 2020 quando l'allora premier, Giuseppe Conte, annunciò per la prima volta la necessità di adottare "norme più stringenti" contro il diffondersi del Coronavirus. È trascorso un anno da quando la vita quotidiana è stata cambiata radicalmente e ciascun cittadino ha dovuto iniziare a convivere con discipline volte ad evitare assembramenti oltre a tentare di ridurre le possibilità di contagio. A distanza di un anno l'Italia si trova ancora in piena lotta contro la pandemia costata la vita a poco meno di 100mila cittadini. Un'onda anomala che ha messo alla prova la tenuta del tessuto sociale, economico e assistenziale dell'intero Paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati della Toscana

Di seguito i dati aggiornati alle ore 12 dell'8 marzo (ultimo bollettino regionale). In Toscana sono 165.451 i casi di positività al Coronavirus ai quali vanno aggiunti i 1001 casi emersi oggi, martedì 9 marzo. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 138.712 (83,8% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 21.923. I ricoverati sono 1.376 di cui 202 in terapia intensiva. Complessivamente, 20.547 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi. Sono 39.149 le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (As lCentro 14.723, Nord Ovest 15.435, Sud Est 8.991). Sono 4.816 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.606 a Firenze, 334 a Prato, 371 a Pistoia, 466 a Massa Carrara, 458 a Lucca, 553 a Pisa, 339 a Livorno, 307 ad Arezzo, 201 a Siena, 114 a Grosseto, 67 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Questa mattina il presidente della Regione Toscana ha anticipato il dato sui contagi del 9 marzo: "I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.001 su 23.724 test di cui 13.323 tamponi molecolari e 10.401 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,22% (8,7% sulle prime diagnosi)". 

La campagna vaccinale

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12 di ieri sono state effettuate complessivamente 376.473 vaccinazioni. La Toscana è la 4° regione per percentuale di dosi somministrate su quelle consegnate (il 91,4% delle 412.040 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 10.113 per 100mila abitanti (media italiana: 8.993 per 100mila).

Il monito del premier Mario Draghi

"Ci troviamo tutti di fronte, in questi giorni, a un nuovo peggioramento dell'emergenza sanitaria. Ognuno deve fare la propria parte nel contenere la diffusione del virus." Il duro monito del presidente del Consiglio, Mario Draghi, contenuto in un videomessaggio dove ha spiegato che il governo dovrà fare di più accelerando sul piano dei vaccini indicato come via d'uscita "non lontana" dalla pandemia.

"Il governo deve "moltiplicare ogni sforzo. Siamo solo all'inizio. Il nostro compito - e mi riferisco a tutti i livelli istituzionali - è quello di salvaguardare con ogni mezzo la vita degli italiani e permettere al più presto un ritorno alla normalità. Ogni vita conta. Non perdere un attimo, non lasciare nulla di intentato, compiere scelte meditate, ma rapide".

Coronavirus, le nuove chiusure

In queste ore si parla di una nuova possibile stretta con maggiori restrizioni che potrebbero portare l'intero territorio nazionale in zona rossa o arancione rafforzato. Un'ipotesi che si accompagna alla necessità di aumentare la somministrazione dei vaccini (oggi circa 100mila al giorno contro un obiettivo 6 volte maggiore) in ragione anche dell'arrivo entro fine marzo circa 9 milioni di dosi. 

Articolo aggiornato alle ore 10,30

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno fa il primo Dpcm anti Covid. 4.816 morti e oltre 165mila casi: il conto toscano dell'epidemia

ArezzoNotizie è in caricamento