rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Malamovida a Sansepolcro, mostra un green pass non suo: denunciato

Nei guai un quarantenne durante una maxi operazione di controllo dei carabinieri

Pensava di farla franca mostrando un green pass non suo, invece è stato beccato dai carabinieri di Sansepolcro che lo hanno denunciato per sostituzione di persona.

In totale sono state 5 le persone segnalate dai militari, nella notte tra sabato e domenica quando i carabinieri hanno potenziato i servizi di controllo del territorio in diverse zone della Valtiberina, ma in special modo nel centro storico di Sansepolcro, impegnate 6 pattuglie in divisa ed in abiti civili.

Un servizio “a largo raggio”, che ha interessato anche Anghiari e Pieve Santo Stefano.

Obiettivo era quello di arginare il fenomeno della cosiddetta “movida”, che talvolta ha creato degrado urbano e fastidio ai cittadini, sfociando in fenomeni di criminalità da strada.

Dal controllo delle misure anticovid un uomo, un quarantenne, ha mostrato un green pass non suo, e per questo motivo è arrivato a dichiarare delle generalità immediatamente rivelatesi false dal confronto con i documenti di identità: da qui la denuncia.

Tre giovani si sono visti ritirare la patente per essere stati trovati a guidare sotto l’influenza dell’alcool. Sono stati fermati dopo che i militari avevano notato una guida abbastanza incerta ed i sospetti dei carabinieri sono stati confermati grazie all’utilizzo dell’etilometro. Per i tre, oltre alla denuncia penale, c'è la segnalazione amministrativa alla Prefettura di Arezzo.

Infine, un ventitreenne che era già sottoposto ad una misura cautelare personale a causa delle sostanze stupefacenti, è stato pizzicato con della marijuana e denunciato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malamovida a Sansepolcro, mostra un green pass non suo: denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento