menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Rivi, consigliere Lega Sansepolcro

Alessandro Rivi, consigliere Lega Sansepolcro

Attività di promozione comunicazione turistica. Rivi: "Perché la giunta ha annullato le delibere?"

Il consigliere della Lega annuncia la sua interrogazione circa la questione delle delibere riguardanti il tema della promozione turistica

“In occasione del prossimo consiglio comunale ho deciso di presentare un’interrogazione in merito a due delibere di giunta che mi hanno lasciato onestamente molto perplesso”. L’annuncio è quello di Alessandro Rivi, consigliere comunale della Lega che, attraverso una nota stampa anticipa i temi che sottoporrà all’attenzione del governo biturgense durante la prossima seduta.

“La delibera a cui mi riferisco è la numero 37 del 26 febbraio 2021, avente ad oggetto “Attività di promozione comunicazione turistica”, con la quale è stato concesso di “avviare attività di promozione e comunicazione efficaci del territorio, ricorrendo a pubblicazioni come Valley Life per la promozione su riviste specializzate, attraverso due società concessionarie locali, per una spesa complessiva di 4.400 euro”. Appena 11 giorni dopo, un’altra delibera della giunta municipale, la numero 46 del 09marzo, annulla la precedente con le seguenti motivazioni: “è stato valutato che l’acuirsi della situazione di emergenza sanitaria imponga un ripensamento delle tempistiche in materia di promozione turistica” tali attività "debbano essere effettuate in tempi compatibili con la ripresa di interesse da parte di potenziali visitatori”. Una motivazione alquanto discutibile. E i dubbi aumentano anche a causa di informazioni giunte in merito ad un legame fra un membro della giunta comunale e la persona titolare di una delle due società concessionarie. Che sia questo il vero motivo dell’annullamento? C’è davvero questo legame di parentela/affinità? Se ci sono state problematiche di legittimità nella deliberazione in oggetto, che tratta e gestisce soldi pubblici, è giusto che queste vengano a galla. La trasparenza degli amministratori è una condizione inderogabile di qualsiasi giunta. Quando ci sono dubbi, è giusto chiedere chiarimenti senza troppi giri di parole. Mi aspetto una risposta chiara, trasparente ed esaustiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento