SansepolcroNotizie

Prenotano la "vacanza aretina", ma il bed&breakfast non esiste: 60enne denunciata per truffa

I carabinieri hanno individuato la donna che ha pubblicato una inserzione online fasulla

Foto d'archivio

Amara sorpresa per una coppia torinese che aveva prenotato una vacanza nell'Aretino. Al loro arrivo infatti, non c'era nessuna tracca del bed&breakfast dove sognavano di alloggiare.

La vicenda risale allo scorso agosto. La coppia aveva riservato e pagato su una nota piattaforma di prenotazione online una stanza nel centro di Sansepolcro. Al loro arrivo, però hanno scoperto che la struttura - pubblicizzata online con tanto di fotografie e indicazioni stradali -, in realtà non esite. Sconsolati e amareggiati, hanno denunciato il fatto alla stazione Carabinieri del comune biturgense che ha avviato un’attività investigativa grazie alla quale sono riusciti ad individuare il responsabile dell'inserzione.   Si tratta di una sessantenne che in passato aveva effettivamente gestito un'attività ricettiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata denunciata per truffa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento