Montevarchi

Spaccia eroina, ma con la mascherina ffp3. Arrestato

E' accaduto all'interno del quartiere Giglio di Montevarchi

Spacciava, ma si era dotato di mascherina Ffp3, quella a più alta protezione, di solito usata dai sanitari che curano i malati di coronavirus. A notare l'uomo, sono stati i residenti del quartiere del Giglio a Montevarchi dove lo hanno visto aggirarsi con comportamenti sospetti. Gli abitanti della zona allarmati hanno informato i carabinieri che, nonostante i giorni di emergenza sanitaria, hanno avviato un’attività investigativa al fine di monitorare e pedinare il soggetto fino ad arrivare alll'arresto in flagranza di reato.Lo spacciatore è stato scoperto essere un disoccupato di origini nigeriane con precedenti di polizia che si era messo operare i suoi traffici illeciti nella zona. Il venditore di droga si era anche dotato di una mascherina modello Ffp3, con filtro incorporato, per piazzare eroina anche in questi giorni di emergenza sanitaria.

Nel fine settimana scorso è scattato il blitz dei carabinieri di Montevarchi che, avendolo notato nuovamente frequentare la zona con atteggiamento guardingo, hanno deciso di intervenire effettuando una perquisizione sul soggetto, grazie alla quale hanno trovato venti grammi di eroina suddivisi in ventidue dosi. Le operazioni sono state estese all’abitazione del soggetto dove i militari hanno trovato 325 euro in contanti, ritenuto frutto dell’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti e tre telefoni cellulari che l’arrestato utilizzava per tenersi in contatto con i clienti. 

L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ed è stato trasportato presso la casa circondariale di Arezzo. Per lui sono scattate anche le sanzioni per via amministrativa come previsto dal recente decreto del Governo per contrastare la diffusione del coronavirus. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia eroina, ma con la mascherina ffp3. Arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento