CasentinoNotizie

Ultima tranche di lavori di manutenzione nella Ciclopista dell’Arno

Dopo il taglio dell’erba nel percorso che collega le Macee a Rassina sono iniziati gli interventi nella ciclovia che va da Poppi a Bibbiena

Al via in l’ultima tranche di lavori di manutenzione ordinaria nel tratto casentinese della Ciclopista dell’Arno. Operai già al lavoro. Dopo il taglio dell’erba nel percorso che collega le Macee a Rassina e gli interventi nel tratto che da Stia arriva a Castel San Niccolò, sono iniziati gli interventi nella ciclovia che va da Poppi a Bibbiena.
 
“L’alluvione di novembre e di dicembre 2019 ha dissestato alcune parti del percorso. Il direttore dei lavori ha dovuto predisporre una perizia di variante per sistemare i danni e in questi giorni stiamo approvando questa perizia per poter ripartire con i lavori – ha spiegato Giampaolo Tellini assessore di riferimento nell’Unione – a breve sarà fatto il collaudo e i lavori verranno presi in carico dall’Unione. Purtroppo i tempi si sono dilatati a causa dell’emergenza sanitaria che ha bloccato i lavori. Sono stati mesi difficili per tutti, l’emergenza legata al Coronavirus e i tanti giorni di pioggia hanno notevolmente ritardato il programma e gli interventi realizzati ora risultano in ritardo di alcune settimane. Tuttavia siamo al lavoro per recuperare il tempo perso e riaprire tutti i tratti di ciclopista con i lavori di manutenzione già realizzati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento