CasentinoNotizie

Colacem e Colabeton scrivono ai dipendenti: "La sicurezza rimane un valore fondante"

La direzione: "Il Covid ha cambiato la vita un po’ a tutti. La nostra azienda è ripartita con nuove consuetudini, più laboriose ma necessarie a proteggere la salute di ognuno"

La direzione Colacem e Colabeton scrive ai propri collaboratori ribadendo che la sicurezza rimane un valore fondante dell’azienda e richiede da parte di tutti la massima attenzione e il massimo impegno. 

“Il semestre appena concluso ha modificato radicalmente le nostre abitudini personali, le consuetudini in famiglia, e naturalmente lo svolgimento della nostra attività lavorativa: il Covid ha cambiato la vita un po’ a tutti. La nostra azienda è ripartita con nuove consuetudini, più laboriose ma necessarie a proteggere la salute di ognuno. Proprio relativamente a questo vorremmo ribadire quanto sia importante dedicare la giusta attenzione al tema più generale della sicurezza nei luoghi di lavoro, rispettando sempre le disposizioni e le buone pratiche che ormai fanno parte del patrimonio culturale nostro e della nostra azienda. Preparare correttamente il lavoro che andremo a svolgere con la giusta pianificazione è doveroso. L’uso dei Dpi (Dispositivi per la Protezione Individuale) e di strumenti preparati e adeguati sappiamo bene non essere una perdita di tempo né uno spreco di risorse ma un vantaggio per noi, per i nostri colleghi, per le nostre famiglie. Ci aspetta un secondo semestre sfidante ed impegnativo e vogliamo affrontarlo tutti in piena sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento