CasentinoNotizie

Castel Focognano in balia del degrado. La denuncia dell'opposizione: "Il Comune intervenga"

"Il nostro augurio è quello che l’attenzione venga rivolta anche alle frazioni e ai piccoli nuclei urbani del territorio"

Licheni e presenza massiccia di piccioni. Sono queste alcune delle cause che, a detta del gruppo consiliare di opposizione Farecomune, contriuirebbero a fornire un'immagine poco ordinata del borgo di Castel Focognano.

"Abbiamo fatto una segnalazione alla giunta - spiegano i consiglieri - affinchè intervenga celermente per risolvere il problema nel centro storico. Il borgo del paese è infatti lasciato a sé stesso, con muschio e licheni un po’ ovunque, ma soprattutto con un problema sanitario dovuto alla massiccia presenza di piccioni con il guano presente per le vie del paese. L’appello è rivolto all’assessore Pietrini, con delega al decoro urbano, al quale vogliamo ricordare che in un comune, oltre che al capoluogo, esistono anche le frazioni. Abbiamo la fortuna di contare su dei piccoli centri che sono veri e propri gioielli a livello storico-culturale, che quindi meritano il giusto rispetto. Il nostro augurio è quello che, invece di pensare ad abbattere piante sane in piazza Mazzini a Rassina, l’attenzione venga rivolta altrove, parafrasando una frase proprio dell’assessore 'il bello va mantenuto', 'non abbattuto' aggiungiamo noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento