rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022

Il Governo è caduto, Bernini : "A rischio il Pnrr"

Preoccupazione condivisa dall’assessore regionale alle attività produttive Leonardo Marras

“E’ un momento difficile, che ci fa capire quanto la politica sia povera e come i politici pensino solo ai propri interessi: perché a pochi mesi dalle elezioni non è pensabile che venga fatto cadere il Governo”. 
Fabrizio Bernini, presidente di Confindustria Toscana Sud, industriale di spicco del panorama nazionale, commenta così il terremoto politico che ieri ha portato alla caduta del Governo Draghi. Una situazione che desta preoccupazione nel mondo dell’imprenditoria e non solo: all’ombra delle nuove elezioni matura anche il timore che i fondi e le opportunità concrete di ripartenza offerte dal Pnrr sfumino. 
"Il Pnrr era fondamentale – affonda Bernini – adesso rischiamo di arrivare tardi e di non essere più credibili di fronte all’Europa. E’ stata una vera follia. Abbiamo visto cosa è accaduto con un governo populista: contro tutto e tutti. Ma questa è una politica povera, che non guarda ai bisogni del cittadino, né all’industria, né al Pil".
Una preoccupazione condivisa dall’assessore regionale alle attività produttive Leonardo Marras: “Sono a rischio addirittura 46 miliardi del Pnrr che è una cifra molto consistente. Ieri sono rimasto incredulo: penso sempre che di fronte ad una scelta giusta e una sbagliata le persone cerchino di fare bene. Ieri è accaduto esattamente il contrario”.  Ma questa è una politica povera, che non guarda ai bisogni del cittadino, né all’industria, né al Pil".

Video popolari

Il Governo è caduto, Bernini : "A rischio il Pnrr"

ArezzoNotizie è in caricamento