Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Emergenza difesa per l'Arezzo. Le tre ipotesi di Pavanel per il Pro Piacenza

Fortuna che a Grosseto Sergio Sabatino non ha rimediato il giallo che avrebbe fatto scattare la squalifica. Sono tempi difficili in casa amaranto dove la difesa è ridotta ai minimi termini. Ferrario contro il Gavorrano era in panchina anche se non...

Arezzo_allenamento_sintetico

Fortuna che a Grosseto Sergio Sabatino non ha rimediato il giallo che avrebbe fatto scattare la squalifica. Sono tempi difficili in casa amaranto dove la difesa è ridotta ai minimi termini. Ferrario contro il Gavorrano era in panchina anche se non al top. Varga ha raggiunto la nazionale slovacca per la sfida del 14 novembre contro la Spagna. Muscat è volato questo mattina a Malta convocato dal proprio ct.

Contro il Pro Piacenza il tecnico amaranto dovrà inventarsi necessariamente qualcosa per la difesa. Ecco tre ipotesi che vanno per la maggiore.

4-4-2 con Sabatino centrale. E' il modulo con cui l'Arezzo ha chiuso la sfida con il Gavorrano. Sarà un caso? Un modulo che come detto da Pavanel è nelle corde della formazione amaranto. Questo comporterebbe l'accentramento di Sabatino che altre volte in situazioni di emergenza è stato utilizzato come centrale di un reparto a quattro. Luciani potrebbe essere dirottato a sinistra con l'inserimento di Talarico (o viceversa). In mediana l'unica novità sarebbe rappresentato da Disanto o D'Ursi, con il secondo in vantaggio grazie anche al buon bottino di gol realizzati fin qui.

4-4-2 con Ferrario. Stesso modulo della prima ipotesi solo che al centro andrebbe Ferrario. Non è un'ipotesi da escludere ma visto che il centrale non è al top e soprattutto con Rinaldi andrebbe a comporre una coppia difensiva fisica più che veloce. Pavanel aveva escluso l'impiego di entrambi nel 3-5-2, ma l'emergenza potrebbe far cambiare rotta se la difesa sarà a quattro.

Avanti con il 3-5-2. Non è da scartare l'idea di proseguire con la difesa a tre soprattutto perché gli equilibri sono ancora precari seppur in via di assestamento. Ecco allora un 3-5-2 che muterebbe solo in parte e ovviamente in difesa. Come detto Pavanel non sembrerebbe intenzionato a far giocare insieme Ferrario e Rinaldi, troppo simili per un reparto a tre. L'emergenza in difesa e l'obiettivo di tenere ben saldi gli equilibri e i punti di forza potrebbe portare ad incorrere in qualche rischio per tornare a fare punti in casa. Dopo l'allenamento defaticante l'Arezzo tornerà in campo domani. Dalla seduta in programma alle 11 a La Nave arriveranno maggiori indicazioni. Articoli correlati:

Tutti con l'Arezzo! Corteo dei tifosi amaranto

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza difesa per l'Arezzo. Le tre ipotesi di Pavanel per il Pro Piacenza

ArezzoNotizie è in caricamento