Cinque aretini in gara con la Toscana al Trofeo delle Regioni

Cinque atleti della Chimera Nuoto hanno gareggiato con la rappresentativa Toscana al Trofeo delle Regioni di Fondo. L'evento, ospitato nel mare salernitano di Castellabate, assegnava i vari titoli italiani nelle categorie Ragazzi e Juniores e...

Chimera Nuoto_Trofeo_Regioni

Cinque atleti della Chimera Nuoto hanno gareggiato con la rappresentativa Toscana al Trofeo delle Regioni di Fondo. L'evento, ospitato nel mare salernitano di Castellabate, assegnava i vari titoli italiani nelle categorie Ragazzi e Juniores e valeva come prova per selezionare i nuotatori della nazionale in vista della prossima manifestazione internazionale della Mediterranean Cup, dunque è stato caratterizzato da tante gare di altissimo livello. Il gruppo della Toscana ha visto una forte presenza della Chimera Nuoto dal momento che ben cinque dei dodici convocati erano aretini: Daisy Bertelli (2001), Carolina Bindi (2002), Martina Bisaccioni (2000), Edoardo Calussi (1999) e Rachele Nannini (2001). Al loro fianco era presente il tecnico Marco Licastro a cui sono stati riconosciuti i meriti della recente crescita del nuoto di fondo all'interno della Chimera Nuoto e che è stato scelto dalla regione per allenare la sua squadra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dominare il Trofeo delle Regioni è stato il Team Veneto che ha vinto quasi tutti gli ori in palio, ma nel gruppo toscano è riuscita a lasciare il segno Bindi che ha colto un doppio quarto posto nei 5.000 metri stile libero e nella categoria Juniores della staffetta. Quest'ultima gara è quella che ha catalizzato le maggiori attenzioni perché era la prima volta in assoluto che veniva disputata e prevedeva un nuovo format con l'alternanza di quattro atleti nel percorrere 1.250 metri a testa, dunque l'essere arrivati a un passo dal podio rappresenta per la Toscana un buon risultato. Per Bindi rimane un po' di amaro in bocca perché, soprattutto nella gara individuale, si è fermata a pochi secondi dalla medaglia, ma il Trofeo delle Regioni ha confermato il valore nazionale di un'atleta che negli ultimi mesi aveva dimostrato le proprie doti nelle lunghe distanze vincendo un oro ai campionati regionali. Tra gli altri nuotatori della Chimera Nuoto, Bertelli non è riuscita a ripetere l'exploit dello scorso anno quando nelle acque del lago Bracciano si laureò campionessa d'Italia ed ha chiuso la sua gara al nono posto, mentre Bisaccioni, Calussi e Nannini si sono assestati intorno al ventesimo posto. «Il bilancio dell'evento è positivo - commenta Licastro, - perché abbiamo avuto l'opportunità di metterci alla prova in un contesto particolarmente competitivo che ha confermato lo sviluppo in Toscana del nuoto di fondo. Come Chimera Nuoto siamo orgogliosi delle cinque convocazioni perché si tratta di atleti che, con qualità e carattere, hanno meritato la chance di rappresentare il nuoto regionale in una manifestazione tanto importante».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento