Saltano in due, rinuncia il Campodarsego. La nuova Lega Pro aspetta anche Perugia-Pescara

Le due società bianconere non si iscrivono. Potenza ok ma 'adesso iniziano i problemi'. Ripescaggi, riammissioni: così la nuova serie C

Se Arezzo ha potuto esultare per l’iscrizione ottenuta quasi al fotofinish non hanno potuto fare altrettanto i tifosi di Robur Siena e Sicula Leonzio. Anna Durio, presidentessa dei toscani, ha alzato bandiera bianca dopo aver cercato di portare a termine una trattativa mai concretizzata con la cordata armena che adesso potrebbe comunque investire sulla Robur ripartendo dalla serie D.

Attesa finita: l’Arezzo deposita tutti i documenti per l’iscrizione. Cessione più vicina

Si ferma anche la Sicula Leonzio dell’ex amaranto Sergio Sabatino. La salvezza raggiunta ai playout non è bastata per arrivare ad un passaggio di consegne e quindi alla prosecuzione dell’attività. Si è iscritto il Potenza ma il patron Caiata fin dall'eliminazione dai playoff ha detto che vuole lasciare e che riconsegnerà la squadra alle istituzioni. Intanto il Potenza si è iscritto ma il presidente ha detto che 'adesso arrivano i problemi veri'. Tra le nove promosse dalla serie D non salirà in Lega Pro il Campodarsego. 'E' un bagno di sangue' hanno detto i vertici del club parlando dell’avventura in Lega Pro.

Per le formazioni retrocesse dalla serie B - Livorno, Juve Stabia e Trapani - c’è tempo fino al 24 agosto per l’iscrizione. Idem per chi andrà a disputare il playout contro il Perugia-Pescara. Il 12 agosto da parte della Lega Pro e della Covisoc arriveranno indicazioni su chi potrà prendere parte o meno alla serie C dopo l’analisi dei documenti. Lo stesso giorno presenterà la propria documentazione la Juventus Under 23 che in quanto squadra B ha un lasso di tempo diverso.

Riammissioni e ripescaggi

Quella del Campodarsego essendo una rinuncia apre le porte alla seconda classificata, vale a dire il Legnago. Siena e Sicula Leonzio lasciano spazio a due club retrocessi e quindi riammessi, vale a dire Giana Erminio e Ravenna (Pianese al terzo posto e prima delle escluse). I ripescaggi, invece, entreranno in gioco se, nei prossimi giorni, la FIGC escluderà altri club, reputando incomplete eventuali altre domande. Ulteriore distinzione riguarda il costo: per la riammissione le società non avranno spese mentre per i ripescaggi serviranno 300mila euro a fondo perduto. Resta da chiarire, infine, la situazione di Bitonto e Picerno, con la Procura Federale che dovrà esprimersi, a breve, sulla presunta combine tra i due club risalente a due stagioni fa. 

La serie C 2020/2021

Alla luce delle mancate iscrizioni e della rinuncia del Campodarsego ecco le squadre aventi diritto a prendere parte al prossimo campionato di serie C.

Albinoleffe
Alessandria
Arezzo
Avellino
AZ Picerno
Bari
Bitonto
Carrarese
Carpi
Casertana
Catania
Catanzaro
Cavese
Cesena
Como
Fano
Feralpi Salò
Fermana
Grosseto
Gubbio
Juventus Under 23
Juve Stabia
Imolese
Legnago (ammesso dopo rinuncia Campodarsego)
Lecco
Livorno
Lucchese
Mantova
Matelica
Modena
Monopoli
Novara
Olbia
Paganese
Palermo
Padova
Pergolettese
Piacenza
Pistoiese
Pontedera
Potenza
Pro Patria
Pro Sesto
Pro Vercelli
Renate
Rende
Sambenedettese
SudTirol
Teramo
Trapani
Triestina
Turris
Vibonese
Virtus Francavilla
Virtus Verona
Vis Pesaro
Viterbese

Da capire in base chi scenderà in C tra Perugia e Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento