rotate-mobile
Calcio Via Antonio Gramsci

Attesa finita: l’Arezzo deposita tutti i documenti per l’iscrizione. Cessione più vicina

Sistemati i pagamenti e la fideiussione, il Cavallino ha ottenuto questa mattina il nulla osta per l’impianto sportivo di Gubbio. Si avvicina la cessione

Le ultime riserve sono state sciolte nel primo pomeriggio di oggi. L’Arezzo dopo aver ottenuto la fideiussione, effettuato i pagamenti delle mensilità di marzo, aprile e maggio per i tesserati con ingaggi superiori ai 50mila euro lordi a stagione, ha ottenuto il nulla osta dalla Prefettura di Perugia per l’utilizzo dello stadio di Gubbio. Il Cavallino non andrà mai a giocare al ‘Barbetti’i propri incontri casalinghi. Si tratta solo di un pro forma in attesa che il 24 agosto il sopralluogo al ‘Città di Arezzo’ riconsegni l’agibilità alle torri faro.

Alcuni documenti, almeno quelli pronti nella giornata di ieri, era stati già inviati all’attenzione della Covisoc e della Lega Pro. Questa mattina sono stati inviati altri incartamenti, pochi minuti fa è partito anche il nulla osta per lo stadio dopo che la Prefettura del capoluogo umbro ha dato il proprio ok. In mattinata però erano emersi alcuni problemi legati a questioni di ordine pubblico e sicurezza, poi risolti grazie anche al lavoro che a coinvolto le istituzioni aretine.

A questo punto l’Arezzo ha ottemperato agli obblighi richiesti dalle norme federali per essere ai nastri di partenza della prossima stagione. Manca solo un'ultima nota contabile, ma il più è fatto stando anche alle parole del presidente. La Cava ha mantenuto fede alla promessa ribadita più volte e cioè che avrebbe iscritto l’Arezzo.

Il merito è sicuramente anche del lavoro di squadra. Di Orgoglio Amaranto che ha raccolto i pre-abbonamenti e versato 10mila euro utilizzati per pagare la quota di iscrizione, ma anche dell’assessore e senatrice Tiziana Nisini. E’ lei ad essersi messa in prima linea non appena è emerso il problema dell’agibilità dello stadio a un’ora dall’assemblea dei soci. Così è la nata la soluzione tampone di Gubbio. L’assessore ha poi seguito da vicino l’iter relativo ai documenti necessari per ottenere l’iscrizione che a questo punto verrà ufficializzata entro il 12 agosto.

Domani alle 18 nuova assemblea dei soci: adesso si può iniziare a parlare concretamente della cessione del club dato che gli acquirenti avevano lasciato intendere che la firma sarebbe arrivata dopo la presentazione di tutti i documenti necessari per far disputare all’Arezzo il prossimo torneo di Lega Pro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attesa finita: l’Arezzo deposita tutti i documenti per l’iscrizione. Cessione più vicina

ArezzoNotizie è in caricamento