rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Calcio

Sangiovannese, ds Caleri: "Ci manca qualche punto. Importante l'innesto di un 2004"

Il bilancio del dirigente azzurro tra girone d'andata, mercato e tifoseria

La fine del 2022 è sempre più vicina e, anche in casa della Sangiovannese, è tempo di bilanci. Il direttore sportivo Cristiano Caleri, nell'intervista rilasciata ai canali social del club valdarnese, ha fatto il punto della situazione tra classifica, mercato e tifoseria. La formazione allenata da Aldo Firicano ha chiuso il girone d'andata di Serie D girone E al decimo posto, con un bottino di 21 punti che determina un vantaggio di due lunghezze sulla zona playout. Di seguito le dichiarazioni di Caleri:

"La sensazione è che la squadra non abbia raccolto quello che sta dimostrando. Il che da un lato è un aspetto positivo perché significa che le prestazioni ci sono ed i ragazzi hanno dimostrato di potersela giocare con tutti. Si tratta della squadra più giovane del campionato, ha un buon ritmo e cerca sempre di imporre il proprio gioco. A mio parere ci manca qualche punto. E' chiaro che tutti i ragazzi devono migliorare, ma sono molto contento di loro ed è una squadra che dà tanto anche durante la settimana. L'innesto in rosa di un 2004 dalla cintola in giù è importante, perché darebbe la possibilità al Mister di fare delle scelte e di studiare delle strategie anche in attacco. 

Il Fedini, per noi, ha qualcosa in più rispetto ad altri stadi. E' un campo importante, dove vogliamo sempre vincere. Ci tengo a fare un elogio alla nostra tifoseria: il suo supporto non è mai mancato ed è una cosa bellissima. Vedo che in altre realtà hanno difficoltà a mettere insieme qualche tifoso in più: noi siamo orgogliosi della nostra Gradinata che ci sta sempre vicino ed è fondamentale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sangiovannese, ds Caleri: "Ci manca qualche punto. Importante l'innesto di un 2004"

ArezzoNotizie è in caricamento