menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polidori con la maglia dell'Imolese

Polidori con la maglia dell'Imolese

Senza vittorie da sei turni. L'Imolese degli ex cerca il colpaccio nello scontro diretto

Tanti ex tra le fila dei rossoblù. Calcio di inizio alle 20:30 al 'Romeo Galli', l'impianto che sorge all'interno dell'autodromo

La vittoria manca da sei turni in casa Imolese. L'ultimo successo casalingo risale all'11 ottobre contro il Carpi, quello esterno 18 ottobre contro il Fano. Da allora ecco il pari interno con la Sambenedettese (1-1), il ko interno con la Fermana, il pari di Mantova quindi le sconfitte casalinghe con Fermana, Modena e SüdTirol anche se quest'ultima sub iudice. Contro i biancorossi il ko è arrivato a causa del problema alla torre faro che è costata per adesso la sconfitta a tavolino nel primo match al rientro sul proprio terreno di gioco, il 'Romeo Galli'. L'Imolese ha preannunciato il ricorso ma per adesso deve incamerare la sconfitta. Di fatto l'Arezzo sarà la prima squadra ospite a calcare il 'Romeo Galli', lo stadio che sorge all'interno dell'autodromo, con la famosa 'curva del Tamburello' dove perse la vita Ayrton Senna proprio lì a due passi.

Sono 12 i punti messi insieme dai rossoblù di Roberto Cevoli fin qui. Una classifica che non fa stare tranquilli (figurarsi l'Arezzo) ed ecco spiegato quanto conti il match che sarà trasmesso in diretta su Teletruria. Sarà anche la partita degli ex perchè nel 3-4-1-2 troverà spazio sicuramente Michele Rinaldi. Il difensore centrale era arrivato in amaranto nell'estate del 2017, poi a gennaio, causa difficoltà economiche del Cavallino, il passaggio alla Viterbese. Al suo posto in viale Gramsci ecco Fabio Della Giovanna, anche lui oggi all'Imolese, che agli ordini di Pavanel contribuì al successo nella battaglia totale. Davanti invece l'ex è Alessandro Polidori, prodotto del vivaio del Cavallino, già afrrontato da ex dopo l'anno agli ordini di Sottili e in coppia con Moscardelli, con le divise di Viterbese e Siena. Polidori è anche il miglior marcatore dell'Imolese con due reti, segnale di quanto i rissoblù non trovino con frequenza la porta. Ma questo all'Arezzo non deve importare: domani servirà con qualsiasi mezzo fare punti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento