L’Arezzo e Dal Canto si separano

Il tecnico lascia il Cavallino dopo un solo anno. Rescisso l’accordo con scadenza 30 giugno 2020. L’Arezzo pronto a stringere con Di Donato

Alessandro Dal Canto lascia lo stadio Comunale

Alessandro Dal Canto e l'Arezzo si separano. Il tecnico questa mattina si è recato in viale Gramsci per incontrare i dirigenti amaranto. Un incontro che era stato anticipato da Giorgio La Cava lunedì scorso durante la conferenza stampa di presentazione della campagna abbonamenti. "Con Dal Canto parleremo a breve - aveva detto il presidente - l'importante è mantenere un buon rapporto umano". Ad attenderlo allo stadio c'erano il segretario Zinci e il direttore sportivo Testini. Dal Canto era insieme a Giuliano Lamma, suo vice.

Con il tecnico, che subito dopo la finale playoff persa a Pisa aveva parlato di una riflessione da fare per il futuro, l'Arezzo aveva dato vita ad un tira e molla. Da una parte Dal Canto che come detto in occasione del Timone d'Oro considerava concluso il suo percorso ad Arezzo. Dall'altra la società amaranto che non voleva liberare così a cuor leggere il mister con il timore che poteesse (e possa) accasarsi da una diretta concorrente. Il tecnico è rimasto fermo sulla sua posizione chiedendo di essere liberato e con l'Arezzo che con il passare dei giorni ha poi iniziato a cercare il sostituto, soprattutto una volta messa a posto l'iscrizione.

"La Società Sportiva Arezzo - si legge nel comunicato diramato dal club - informa che in data odierna ha provveduto a risolvere il contratto in essere con l’allenatore Dal Canto ed il suo secondo Lamma".

Dal Canto verso Siena o Novara

Se fino a ieri sera il Novara sembrava essere la principale destinazione dell'ormai ex mister del Cavallino adesso ci sarebbe il Siena nel suo futuro. I bianconeri intendono chiudere il capitolo allenatore prima del Palio del 2 luglio. Tra oggi e domani è atteso l'annuncio con Dal Canto in pole position.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Arezzo prova a chiudere con Di Donato

Il Cavallino a questo punto proverà a mettere nero su bianco l'accordo con Daniele Di Donato. Condizione necessaria per procedere l'esonero, le dimissioni o la rescissione di Dal Canto per evitare di avere a libro paga due allenatori. Di Donato dopo aver portato in serie C l'Arzignano Valchiampo aveva dato in linea di massima la sua parola al club vicentino per la prosecuzione del rapporto. La chiamata dell'Arezzo però è difficile da rifiutrare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento