Calcio Via Antonio Gramsci

Vittoria di pazienza per l'Arezzo contro il Gozzano (2-0). Caccia aperta al quinto posto

La barricata piemontese cade sotto i colpi di Borghini e Buglio. Il Cavallino chiude la regular season senza sconfitte interne. Prosegue la corsa verso il quinto posto

Matteo Brunori in azione

Dal Canto deve rinunciare a Pelagatti, Luciani e Basit. Tornano dall'inizio Zappella e Borghini con Belloni che supera la concorrenza di Rolando e si piazza alle spalle delle due punte. Soda cambia affidandosi al 4-5-1, con l'ex Bruschi che parte dalla panchina. Prima del calcio d'inizio Davide Buglio ha ricevuto il premio "Lauro Minghelli" riservato al miglior giovane della stagione 2018/2019 da parte del Museo Amaranto.

E' un avvio incoraggiante quello degli uomini di Dal Canto. Possesso palla e fitta rete di scambi a terra con il Gozzano che si limita ad aspettare per provare poi a colpire con la ripartenza giusta. L'unica occasione degna di nota è un colpo di testa di Buglio su cross di Cutolo, ma il pellone esce a lato. Pelagotti e Casadei restano praticamente senza lavoro nel primo tempo dove l'Arezzo cerca lo spiraglio giusto a suon di passaggi e il Gozzano si limita a difendere e a far calare il ritmo. Alla fine del primo tempo il punteggio è sempre di 0-0.

La ripresa si infiamma subito. Cross di Belloni, Serrotti riceve al limite dell'area piccola ma viene murato al momento del tiro. Passano pochi secondi e arriva il gol. Brunori su punizione dal limite impegna Casadei, la respinta è corta e Borghini si avventa sul pallone siglando il vantaggio.
La rete non cambia il copione: l'Arezzo amministra provando, senza sbilanciarsi, a mettere a segno la seconda rete, Gozzano non sfrutta le poche occasioni messe insieme. Merito anche di Pelagotti che dice di no a Rolfini al 67' con la gamba. Ci pensa Buglio a chiudere i giochi all'83. Cross di Cutolo, il pallone è perfetto per la testa di Buglio che stacca più in alto di tutti e batte Casadei per il 2-0.

L'Arezzo non rischia oltre e festeggia sotto la sud una stagione che resterà comunque nella storia. Il Cavallino infatti non è mai stato battuto in casa nei match di campionato. Un bel segnale in vista dei playoff.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 2 Zappella, 33 Borghini, 26 Pinto, 32 Sala (45' st 3 Sereni); 4 Buglio, 8 Foglia, 11 Serrotti (42' st 21 Benucci); 39 Belloni (32' st 23 Rolando); 10 Cutolo, 9 Brunori.
A disposizione: 1 Bertozzi, 7 Zini, 18 Remedi, 19 Persano, 24 Burzigotti, 25 Choe, 27 Butic, 29 Tassi, 34 Sbarzella.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.
Diffidati: 11 Serrotti. Squalificati: 6 Pelagatti (1), 13 Basit (1), 16 Luciani (1). Indisponibili: 17 Salifu.

GOZZANO (4-5-1): 33 Casadei; 20 Tumminelli? (38' st 18 Tordini), 6 Emiliano, 38 Mangraviti, 3 Manè; 10 Messias, 21 Gemelli (24' st 31 Bruschi), ?5 Guitto, 30 Secondo (15' st 11 Palazzolo), 17 Bruzzaniti (24' st 14 Salvestroni); 28 Rolfini (38' st 15 Graziano).
A disposizione: 22 Viola, 4 Gigli, 8 Romeo, 13 Gioria, 16 Acunzo, 24 Rizzo, 32 Sampietro.
Allenatore: Antonio Soda.
ARBITRO: Daniele Perenzoni di Rovereto (Andrea Torresan di Bassano del Grappa - Giorgio Lazzaroni di Udine).
RETI: st 3' Borghini, 38' Buglio.
Note - Spettatori: 2.000 circa. Recupero: 0' + 4'. Angoli: 4-3. Ammoniti: st 1' Guitto, 15' Belloni, 35' Pinto.

Serie C girone A - 37° giornata
Pro Vercelli - Pro Piacenza 3-0
Albissola - Lucchese 1-1
Arzachena - Pistoiese 0-0
Carrarese - Cuneo 3-0
Juventus Under 23 - Virtus Entella 0-2
Novara - Siena 2-2
Piacenza - Olbia 3-2
Pontedera - Alessandria 1-2
Pro Patria - Pisa 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria di pazienza per l'Arezzo contro il Gozzano (2-0). Caccia aperta al quinto posto

ArezzoNotizie è in caricamento