Baldaccio Bruni fermata in casa dal Firenze Ovest

La Baldaccio Bruni Anghiari ha pareggiato 1-1 in casa con il Firenze Ovest nel 17° turno del campionato di Eccellenza Toscana (Girone B) e ha dovuto rimandare ancora l’appuntamento con la prima vittoria casalinga (6 pareggi e 3 sconfitte nelle 9...

Baldaccio_FirenzeOvest

La Baldaccio Bruni Anghiari ha pareggiato 1-1 in casa con il Firenze Ovest nel 17° turno del campionato di Eccellenza Toscana (Girone B) e ha dovuto rimandare ancora l’appuntamento con la prima vittoria casalinga (6 pareggi e 3 sconfitte nelle 9 partite interne). I biancoverdi hanno disputato una prestazione indubbiamente positiva e avrebbero nel complesso meritato il successo, ma non sono riusciti a capitalizzare la mole di gioco espressa nel corso dei 90 minuti. La formazione anghiarese ha collezionato l’8° pareggio stagionale (primato del girone condiviso con il San Donato Tavarnelle) e è rimasta al penultimo posto della classifica (+5 rispetto al fanalino di coda Lanciotto e -2 nei confronti della zona salvezza). I 17 punti ottenuti nelle prime 17 partite fotografano un rendimento inferiore alle attese, ma la prestazione odierna rappresenta comunque una base da cui ripartire e porta sicuramente maggiore fiducia all’interno dell’ambiente. La classifica resta molto corta ed in casi come questi potrebbe bastare una vittoria per risalire la china.

La cronaca. Mister Silveri deve rinunciare agli squalificati Angiolucci e Castellone e lascia in panchina Giorni, Aquilini e Giovagnoli. In campo nel 4-2-3-1 biancoverde i due gemelli Gennari: Nicola tra i pali e Matteo nel ruolo di terminale offensivo. Nel Firenze Ovest assente per squalifica Varriale. Al centro dell’attacco Bruni.

Il match si apre con il gol del Firenze Ovest. Gli ospiti passano infatti al 3’ sugli sviluppi del primo corner di giornata grazie al preciso destro al volo di Betti che tocca il palo per poi infilarsi alle spalle dell’incolpevole Nicola Gennari. La Baldaccio Bruni replica al 14’ con la bella girata di Matteo Gennari che viene bloccata da Nucci dopo la deviazione fortuita di un difensore. Gli anghiaresi spingono e al 21’ firmano il gol del meritato pareggio. Bartolo, ben servito sulla corsia di destra da Zurli, mette al centro un invitante assist per Quadroni che non si lascia sfuggire la chance e con un tocco da distanza ravvicinata infila in rete. La squadra di mister Silveri sfiora il sorpasso al 31’ quando Matteo Gennari, perfettamente lanciato in verticale da Martella, prova a sorprendere Nucci con un pallonetto che scavalca di poco la traversa. La Baldaccio insiste, ma nel finale di frazione non riesce più a creare pericoli reali. Unica eccezione il colpo di testa fuori misura di Terzi al 44’ in conseguenza dell’angolo battuto da Bartolo.

L’inerzia della sfida non cambia a inizio ripresa. La squadra anghiarese continua a mantenere il possesso del pallino e al 5’ va vicina al gol del vantaggio quando Matteo Gennari in scivolata costringe l’estremo ospite a una difficile respinta. Il Firenze Ovest replica al 18’ con l’incornata alta di Bertini sugli sviluppi di un calcio piazzato indiretto. Nel capovolgimento di fronte Terzi crea scompiglio nell’area fiorentina, ma non riesce ad inquadrare lo specchio da posizione defilata. La compagine guidata da Alari si fa viva al 22’ con Turchi che non riesce ad incidere con un tiro dalla media distanza. Dopo una fase piuttosto emozionante la partita torna molto più tattica. I due allenatori provano a scuotere le rispettive squadre con gli ingressi in campo di Bonci e Terrafino, ma l’equilibrio non si spezza. Il team di casa gioca un buon calcio e torna a rendersi pericoloso al 43’ con il colpo di testa fuori misura di Zurli. Ben più insidioso al 46’ il diagonale di Quadroni che finisce di poco a lato. Questa è anche l’ultima emozione del match.

Il commento di mister Silveri. Ecco le dichiarazioni rilasciate al termine del confronto dal tecnico biancoverde Cristiano Silveri. “Abbiamo disputato una buona prestazione ed ho poco o nulla da rimproverare ai ragazzi, ma è chiaro che nel calcio è necessario segnare un gol in più degli altri. Volevamo vincere con tutte le nostre forze e per quanto fatto nei 90 minti lo avremmo meritato, ma non siamo riusciti a capitalizzare ed è così arrivato l’8° pareggio di questo campionato. Il 1° tempo è stato di ottimo livello nonostante il gol preso, poi nella ripresa il campo pesante ha certamente favorito chi doveva difendersi rispetto a chi doveva attaccare. Il pari non ci soddisfa, ma la prova è stata positiva e ci permette di guardare al futuro con maggior fiducia. Noi ce le metteremo tutta e giocando così sono convinto che risaliremo la china”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @ArezzoNotizie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento