rotate-mobile
Politica Anghiari

"Grave mancanza di medici di base"

L'intervento del del Pd di Anghiari che si appella al sindaco Polcri

"Da mesi ad Anghiari si è verificata una grave mancanza di medici di base con conseguenti difficoltà ad accedere a un servizio che è un diritto sanitario fondamentale per tutti i cittadini". Attacca così una nota del Pd di Anghiari che si appella, nella circostanza, al sindaco Polcri.

"Da settembre - si legge - dopo il pensionamento senza sostituzione di uno dei quattro medici rimasti in servizio nel nostro comune, la situazione è costantemente peggiorata. Si sta, infatti, anche verificando una lunga assenza per motivi di salute di uno dei tre medici rimasti. Le brevi sostituzioni a oggi attivate senza che ci sia una vera continuità, sono a carico di tirocinanti impegnati, per loro legittima scelta, in servizi di vario tipo. Negli ultimi anni ci sono stati pazienti che hanno dovuto seguire medici che si sono trasferiti a Sansepolcro, pazienti che hanno difficoltà a trovare un medico di riferimento e medici con numeri di assistiti impossibili da gestire. Da troppo tempo sussistono questi disagi e dobbiamo evitare che nelle persone si diffonda un sentimento di rassegnazione. Come Partito democratico abbiamo chiesto più volte di investire in progettualità per la Casa della Salute di Anghiari, per ottimizzarne il funzionamento, per esempio risolvendo il problema dell’accessibilità pedonale dal parcheggio e preoccupandosi di garantire una presenza significativa di medici di base. In questi mesi abbiamo avuto modo di segnalare pubblicamente come la carenza dei medici sia divenuto il problema prioritario per la nostra comunità. Oggi tutto si è aggravato anche a causa dall’aumento dei contagi dovuti alla variante Omicron del Covid-19. Un’emergenza sopra l’emergenza. Serve un’azione coordinata per trovare al più presto delle soluzioni. Contemporaneamente dobbiamo avviare un ragionamento sul futuro per adeguare meglio strutture e profili dei medici di famiglia ai nuovi bisogni di assistenza, pensando in special modo alle aree interne e a bassa densità abitativa, dove si hanno di fatto molte più difficoltà a trovare medici disponibili al servizio. Il sindaco oggi è il responsabile della condizione di salute della popolazione del suo territorio e il consiglio comunale deve occuparsi di questo tema. Per questo, vedendo solo peggiorare le cose e non avendo notizia di iniziative intraprese dall’amministrazione Polcri per affrontare il problema, come consiglieri di minoranza abbiamo fatto un’interpellanza urgente e chiesto un incontro per essere informati nel dettaglio sulle intenzioni e sulle eventuali azioni già svolte, dando anche disponibilità a collaborare per individuare e perseguire da subito soluzioni possibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Grave mancanza di medici di base"

ArezzoNotizie è in caricamento