menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
direttivo_italiaunica

direttivo_italiaunica

Il Coordinatore Alterini ufficializza il Direttivo Provinciale di Italia Unica

La nomina di un Direttivo Provinciale “molto snello” era una delle priorità indicate dal neo-Coordinatore di Italia Unica, Alessandro Alterini, nella mozione programmatica che ha portato alla sua elezione, e così è stato. A pochi giorni dalla...

La nomina di un Direttivo Provinciale "molto snello" era una delle priorità indicate dal neo-Coordinatore di Italia Unica, Alessandro Alterini, nella mozione programmatica che ha portato alla sua elezione, e così è stato.

A pochi giorni dalla celebrazione del primo congresso provinciale, viene così ufficializzata la squadra che affiancherà Alterini in questo primo anno di mandato: Vice-Coordinatore ( vicario) sarà Maria Antonietta Chiodini; responsabile Amministrativo e responsabile Organizzativo saranno rispettivamente Pietro Ciabatti e Marco Salvadori; l'ufficio legale provinciale, infine, sarà competenza dell'avv. Claudia Panduri.

Per una corretta gestione della comunicazione con i media locali e per coadiuvare nel territorio le campagne stampa di Italia Unica Nazionale, è stata attivata, quale fonte accreditata, la casella e-mail: arezzounica@gmail.com

Completato l'organigramma direttivo, che svolgerà principalmente il disbrigo delle attività burocratiche del Partito, Alessandro Alterini ha già improntato la Road Map che caratterizzerà il suo mandato: ascolto delle istanze locali, dialogo con i cittadini, ampliamento della base territoriale, diffusione del programma di Italia Unica ed una particolare attenzione alle prossime elezioni amministrative del 2016.

"In momenti così difficili anche per la Politica - Dichiara Alterini - ci sentiamo di proporre un metodo: quello che ha portato il centro-destra a vincere ad Arezzo, la nostra città, con un Sindaco, Alessandro Ghinelli, che ha condiviso i nostri principi ed i nostri valori, guardando alle istituzioni con l'obiettivo di farle funzionare, più che agli interessi di bottega dei partiti tradizionali ."

"Adesso è tempo di passare alla fase dell'ascolto nelle vallate - Conclude - offrendo soluzioni concrete e confrontandosi con i problemi dei territori e delle singole categorie economiche e sociali. Sono consapevole dell'impegno che ci attende nei prossimi mesi, ma l'entusiasmo e la volontà di spendersi con etica e trasparenza, sono i capisaldi che Italia Unica si impegna a divulgare e rappresentare nell'ambito di un centro destra finalmente nuovo e libero da vecchie logiche di potere."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento