Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

E alla fine è stato chiesto l'esercito per Saione

La prefettura di Arezzo ha trasmesso la richiesta per l'adesione a "Strade sicure"

Una scelta destinata a far discutere, come era già avvenuto nelle settimane scorse. La prefettura di Arezzo ha trasmesso al Viminale la richiesta per l'adesione al progetto "Strade sicure", che prevede l'impiego dell'esercito per monitorare zone particolarmente sensibili delle città italiane.

L'idea, nata dal sindaco, era stata caldeggiata da buona parte della maggioranza in consiglio comunale e poi fatta propria dall'amministrazion. Ma aveva ricevuto non poche critiche: dall'opposizione e pure dal consigliere Angelo Rossi che sostiene la giunta.

Una scelta dalle molteplici implicazioni, che vedrebbe coinvolto - in particolare - il quartiere di Saione. La richiesta è stata avanzata, a questo punto il Ministero dell'Interno dovrà stabilire quanti uomini inviare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E alla fine è stato chiesto l'esercito per Saione

ArezzoNotizie è in caricamento